La Bank of England mette in guardia da una crescita dei tassi troppo rapida

Secondo l’istituto Centrale britannico “le prospettive per la stabilità finanziaria sono ancora offuscate dall’incerta ripresa globale e dagli squilibri nell’Area Euro. I rischi potrebbero cristallizzarsi qualora i tassi di interesse a lungo termine dovessero salire bruscamente rispetto agli attuali livelli storicamente bassi, o in caso di ampliamento degli spread finanziari”.

In questo contesto la BoE ha auspicato una revisione dell’esposizione delle banche al rischio legato ai tessi di interesse, visto che per l’istituto centrale al momentio questo rischio non è tenuto adeguatamente in considerazione dagli addetti ai lavori. La revisione sarà effettuata dalla Prudential regulation authority, che riferirà a settembre.

La Bank of England ha sottolineato che le famiglie britanniche sono ancora “fortemente indebitate” e che al fine di evitare effetti catastrofici legati a eventuali rapidi aumento di tassi e spread è necessario valutare attentamente sia la loro vulnerabilità che quella degli istituti finanziari che hanno concesso loro credito.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

La Bank of England mette in guardia da una crescita dei tassi troppo rapida ultima modifica: 2013-06-26T11:06:28+00:00 da Paolo Tosatti

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA