Moody’s declassa anche Unicredit

Moody’s ha allineato i rating di Unicredit a quello del rischio sovrano dell’Italia, valutata A2/P-1. Una manovra che vuol dire, in una parola, declassamento. L’agenzia internazionale di rating ha così rivisto al ribasso il giudizio sulla banca di Piazza Cordusio portandola da Aa3 ad A2.

Nella nota del gruppo si legge: “il rating a lungo termine sui debiti e sul deposito senior, informa una nota, e’ stato rivisto al ribasso a livello “A2” negativo e il rating individuale (“Bank Financial Strenght Rating” or “BFSR”) a “C- stabile”. Il rating di breve periodo “Prime-1” e’ stato confermato. Moody’s ha rivisto al ribasso il rating di molte banche italiane a seguito del declassamento dell’Italia e del minore supporto sistemico di cui godranno in futuro”.

Moody’s declassa anche Unicredit ultima modifica: 2011-10-06T17:05:25+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA