MPS, aumento di capitale a 2,471 miliardi di euro

Il cda di Monte dei Paschi di Siena ha approvato il piano d’impresa 2011-2015 e deciso di aumentare il capitale sociale da offrire in opzione agli azionisti per un massimo di 2 miliardi di euro, incrementabili per ulteriori 471 milioni, in funzione del valore nominale dei titoli fresh 2003 che saranno acquistati dalla Banca nell’ambito dell’operazione di riacquisto.

La proposta di aumento di capitale sarà sottoposta all’approvazione dell’assemblea straordinaria degli azionisti, la quale sarà chiamata a deliberare l’attribuzione al consiglio di amministrazione della facoltà di aumentare il capitale sociale a pagamento e in via scindibile per un importo massimo di 2  miliardi di euro. La delega conferirà alla Banca la necessaria rapidità e flessibilità di esecuzione nel reperire nuovo capitale, permettendo di cogliere le più favorevoli condizioni in un mercato caratterizzato da incertezza e volatilità. Come si legge infatti nella nota, “l’aumento consentirà di creare le condizioni per il futuro rimborso, previa autorizzazione della Banca d’Italia, degli strumenti finanziari di cui all’art. 12 del Decreto Legge n.185/08, sottoscritti nel dicembre 2009 dal Ministero dell’Economia e delle Finanze (i Tremonti Bond), per un importo pari a 1,9 miliardi di euro”.

Sempre l’aumento di capitale l’aumento permetterà inoltre di “anticipare l’allineamento ai requisiti patrimoniali richiesti da Basilea III e rafforzare la dotazione patrimoniale al servizio del nuovo piano industriale, consentendo al Gruppo di cogliere le opportunità derivanti dalla futura crescita economica”.

Il cda ha poi deliberato un ulteriore aumento di capitale fino a 471 milioni di euro. Il Gruppo specifica che “la relativa dotazione finanziaria sarà utilizzata ai fini del riacquisto dei titoli irredimibili Floating Rate Equity-linked Subordinated Hybrid, convertibili in azioni ordinarie Banca Mps, emessi nel dicembre 2003 dalla controllata Mps Capital Trust LLC, II, in circolazione per un valore nominale complessivo pari a circa 471 milioni di euro (i titoli Fresh 2003)”. Il prezzo del riacquisto sarà pari al 44 % del relativo valore nominale.

Infine, il consiglio di amministrazione ha proposto alcune modifiche statutarie, fra le quali l’eliminazione del valore nominale delle azioni.

Leggi il comunicato completo

MPS, aumento di capitale a 2,471 miliardi di euro ultima modifica: 2011-04-13T11:26:03+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA