Mutui, il 17 e il 18 ottobre la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate spiega a Malpensafiere quali criteri seguire per sceglierli

Bcc Busto Garolfo LogoQuando si tratta di scegliere un mutuo, il tasso non è tutto. Oltre al Tan, tasso annuo nominale, i fattori da considerare con attenzione sono almeno cinque. È quello che la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate spiegherà ai visitatori di “Casa in piazza”, la fiera immobiliare della provincia di Varese in programma il 17 e 18 ottobre a Malpensafiere all’interno della manifestazione Oggi Sposi.

Nel proprio stand, spiega una nota, la Bcc illustrerà, insieme con i due prodotti creati per le giovani coppie (mutuo Oggi Sposi e Mutuo Casa Giovane), i criteri con cui orientarsi quando si tratta di scegliere un mutuo.

“Come banca locale siamo impegnati da sempre a proporre prodotti tagliati su misura per i destinatari – ha spiegato il direttore generale Luca Barni –; da qualche anno a questa parte stiamo portando avanti anche un’azione di educazione finanziaria che punta a rendere il cliente più consapevole delle proprie scelte negli investimenti. In questo caso particolare parliamo di investimenti a lungo termine; da qui viene l’esigenza di ponderare la decisione avendo più elementi possibili per orientarsi. È anche questo il lavoro di una banca sempre più orientata verso il cliente; dargli criteri per orientarsi nelle tantissime offerte sul mercato dei mutui e compiere una scelta informata”.

Nel merito, per leggere correttamente le varie offerte di mutui, è importante non assolutizzare il fattore tasso, spesso utilizzato ad arte nelle comunicazioni pubblicitarie come vero e proprio richiamo “civetta”. Sono da considerare, invece, con grande attenzione cinque elementi:

  • Spese accessorie
  • Spese di istruttoria
  • Spese di apertura del conto corrente
  • Offerta assicurativa
  • Taeg (Tasso annuo effettivo globale)

E proprio sul Taeg, che rappresenta il reale costo del prestito (comprensivo di tutte le spese), la Bcc ha puntato per il mutuo “Casa giovane”, con un’offerta valida nella due giorni di fiera con un tasso a partire dallo 0,978%.

“Un Taeg inferiore all’1% dimostra l’impegno della Bcc nell’intercettare e sostenere quei segnali di ripresa che si stanno manifestando da alcuni mesi a questa parte – ha aggiunto Barni -. Con questo prodotto lanciamo un segnale di trasparenza e di forte vicinanza ai progetti più importanti delle persone, perché quello sulla prima abitazione è l’investimento di chi crea una famiglia e pianifica una vita”.

Mutui, il 17 e il 18 ottobre la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate spiega a Malpensafiere quali criteri seguire per sceglierli ultima modifica: 2015-10-15T11:40:53+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA