Mutui Regno Unito: le erogazioni dei buy-to-let superano quelle per l’acquisto della prima casa

Mortgage 7Per la prima volta dallo scoppio della crisi nel Regno Unito le erogazioni di mutui buy-to-let hanno superato quelle dei prestiti per l’acquisto della prima casa nel primo trimestre dell’anno. Lo riferisce la Bank of England, sottolineando che tra gennaio e marzo i mutui buy-to-let sono stati pari al 21,1% del totale, mentre quelli per l’acquisto della prima casa si sono fermati al 16,9%. Le rinegoziazioni sono arrivate al 25,3% e i finanziamenti per altre finalità hanno toccato il 36,8%.

In valori assoluti l’ammontare dei mutui buy-to-let è stato pari a 13,5 miliardi di sterline, quello dei mutui per l’acquisto della prima casa a 10,8. Nel 2015 i valori erano stati rispettivamente di 7,7 e 8,6 miliardi.

“Le nostre previsioni ci dicono che le erogazioni di mutui buy-to-let continueranno ad aumentare nel corso dei prossimi mesi – ha spiegato Colin Bell, direttore mutui della Hampshire Trust Bank -. La ragione di questo incremento risiede nel fatto che è sempre più complicato per singoli e famiglie comprare casa. Molti giovani tra i 20 e 30 anni stanno cambiando atteggiamento nei confronti dell’abitazioni, valutando l’affitto piuttosto che l’acquisto. Per questo crediamo che i buy-to-let siano destinati a diventare una parte sempre più importante del mercato dei mutui”.

Mutui Regno Unito: le erogazioni dei buy-to-let superano quelle per l’acquisto della prima casa ultima modifica: 2016-06-17T20:41:40+00:00 da Paolo Tosatti

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA