Oggi a Treviso quarta tappa del roadshow “Italia per le imprese, con le Pmi verso i mercati esteri”

Credito 2Grande affluenza di pubblico per la tappa del roadshow “Italia per le imprese, con le Pmi verso i mercati esteri” che si è tenuta oggi a Treviso.

Il saluto di benvenuto è stato offerto da Maria Cristina Piovesana, presidente di Unindustria Treviso, che ha dichiarato:“Per Unindustria Treviso, il tema dell’internazionalizzazione è tra quelli strategici, per continuare lo sviluppo economico del nostro tessuto imprenditoriale. I dati statistici dimostrano che chi esporta ha già trovato ampi margini di crescita; in particolare i nostri sforzi sono dedicati alle Pmi che rappresentano il grande motore del nostro territorio. Le sinergie che abbiamo creato su questo tema con le sedi confindustriali di Padova e Vicenza, attraverso la creazione del “Sistema Aperto” e del Desk “FarExport” vanno, appunto, nella direzione di dare maggiore supporto alle aziende associate per affrontare non solo i nuovi mercati, ma anche per rafforzare i propri interventi, soprattutto commerciali, su quelli già conosciuti. Diventa perciò sempre più importante il nostro ruolo di collegamento con gli altri attori, come Ice Agenzia, Simest, Finest e Sace e gli enti regionali e provinciali”.

“Una rafforzata presenza sui mercati internazionali è un obiettivo primario anche per le imprese del Veneto” ha sottolineato Benedetto Della Vedova, sottosegretario agli Affari Esteri e alla Cooperazione Internazionale. “Non è un caso se dopo Padova, Vicenza e Venezia, torniamo per la quarta volta con questo Roadshow in un territorio che, confermandosi al 2° posto tra le regioni italiane in termini di export anche nel 2015, ha dimostrato una chiara attitudine verso i mercati internazionali”.

Nell’aprire i lavori della tappa di Treviso, il sottosegretario ha quindi ricordato agli imprenditori come tra i fattori di competitività per le imprese vi sia la capacità di riorientare le proprie strategie, reagendo con prontezza ai mutamenti degli scenari geopolitici: “È proprio in questa direzione che il governo, attraverso la Farnesina, insieme ad Agenzia Ice, a Sace e Simest, è impegnato ad affiancare le imprese orientandole e accompagnandole nei mercati più promettenti”.

La sezione tecnica ha visto quindi alternarsi i funzionari dei partner coinvolti nel roadshow, che hanno illustrato nel dettaglio le modalità con cui sono in grado di affiancare le imprese.

Claudio Colacurcio, Prometeia Specialist  e Nicola Lener, capo ufficio internazionalizzazione delle Imprese del ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale hanno offerto una panoramica a livello internazionale, aprendo una finestra sugli scenari possibili e sulle potenzialità presenti.

È stata quindi la volta del direttore generale di Ice-Agenzia, Roberto Luongo: “Con la tappa di Treviso, la 33ma del Roadshow per l’Internazionalizzazione, Ice-Agenzia ha voluto confermare l’attenzione verso un territorio dalla già forte propensione all’export e con tessuto di imprese che possono cogliere aggiuntive opportunità di internazionalizzazione. I nostri funzionari settoriali nel pomeriggio incontreranno numerose aziende locali, per tracciare con loro un percorso di formazione e di attività, da intraprendere sui più promettenti mercati esteri dove sono presenti gli uffici dell’Ice”.

La parola è passata a Alberto Turchetto, responsabile Area Treviso Belluno Friuli Venezia Giulia Sace; a Carlo De Simone, responsabile relazioni istituzionali e studi di Simest; a Michele Pelloso, direttore della Sezione Industria e Artigianato della Regione del Veneto e ad Alessandro Morelli, responsabile Area Mercato della Finest, che si sono soffermati sugli strumenti nazionali e regionali a disposizione delle imprese, ribandendo l’importanza di una concertazione tra tutti gli attori in campo che sostengono le aziende che vogliono internazionalizzarsi.

La testimonianza aziendale a cura di Francesco De Bettin, presidente Dba Group ha quindi concluso i lavori della mattinata.

Oggi a Treviso quarta tappa del roadshow “Italia per le imprese, con le Pmi verso i mercati esteri” ultima modifica: 2016-05-11T17:08:59+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA