Panetta, Banca d’Italia: “La difesa della stabilità finanziaria non può fondarsi unicamente sul capitale bancario”

Banca Italia Logo“La difesa della stabilità finanziaria non può fondarsi unicamente sul capitale bancario”. Così Fabio Panetta, vice direttore generale della Banca d’Italia nel corso del suo intervento alla Conferenza “Vigilanza micro e macroprudenziale nell’area dell’euro”  ospitato dall’Università Cattolica del Sacro Cuore.

“La bassa crescita in termini sia reali sia nominali – ha aggiunto Panetta – rappresenta senza dubbio la principale minaccia per la stabilità finanziaria nell’area dell’euro”. Il programma di quantitative easing avviato dalla Banca centrale europea “è volto a sventare tale minaccia: in più Paesi e per il complesso dell’Eurozona la crescita del credito bancario rimane contenuta; il divario credito/Pil – il cosiddetto credit/Gdp gap, il principale indicatore previsto dalle disposizioni di Basilea per stabilire il livello ottimale delle riserve di capitale anticicliche – è ben al di sotto della sua media storica”.

Leggi il testo completo dell’intervento di Panetta

Panetta, Banca d’Italia: “La difesa della stabilità finanziaria non può fondarsi unicamente sul capitale bancario” ultima modifica: 2015-11-24T12:57:40+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA