Pini, Money 360: “Entro fine anno amplieremo la gamma di prodotti a disposizione dei collaboratori”

Money 360 LogoLa crescita di Money360 è in linea con gli obiettivi pianificati per l’anno in corso e quelli programmati nel biennio. Lo rende noto Ivan Pini, direttore operativo della società.

“La crescita della rete, lenta ma costante, passa attraverso l’indispensabile condivisione da parte dei nuovi collaboratori di alcuni principi base su cui si fonda il business dell’azienda: consulenza gratuita, trasparenza dei rapporti con la clientela, indipendenza del servizio offerto rispetto agli istituti convenzionati – spiega Pini -. Tradurre in comportamenti quotidiani i principi sopra menzionati, richiede grande abnegazione da parte di tutti gli attori coinvolti nel processo produttivo aziendale. Non chiedere commissioni di mediazione significa rinunciare a marginalità importanti, il collaboratore che lavora con Money360 deve concepire la propria attività rivolta su volumi significativi (non è applicabile il principio di poche pratiche ad alta redditività) individuando come principali competitor gli istituti di credito presenti sul mercato”.

La trasparenza verso il cliente, prosegue il direttore “è figlia, a nostro avviso, di una standardizzazione delle commissioni percepite dal collaboratore; consigliare un istituto rispetto ad altri attraverso una consulenza orientata al cliente può trovare applicazione reale se non vi sono interessi economici differenti nelle commissioni percepite. Allo stesso modo, standardizzare le commissioni percepite dal collaboratore, significa garantire alla clientela l’indipendenza della consulenza offerta rispetto agli Istituti partner. Lo stretto legame di questi principi, unitamente (e più) delle verifiche ricorrenti effettuate dal controllo di qualità interno all’azienda, può garantire un standard di servizio elevato in linea con la normativa vigente e con quella che riteniamo sarà nel prossimo futuro la professione del mediatore creditizio. Il brand che utilizziamo per la nostra oggettistica (riportata in articolo) vuole tradurre in immagine l’obiettivo che perseguiamo quotidianamente: il cliente, e le sue esigenze, al centro del nostro lavoro che svolgiamo seguendo i quattro principi fondamentali di paritetica importanza (che la circolarità del brand vuole appunto rappresentare)”.

Il perfezionamento, entro fine anno, di ulteriori accordi, conclude Pini “andrà a completare la gamma di prodotti a disposizione dei nostri collaboratori, che ringraziamo per il lavoro che stanno svolgendo, rendendo l’offerta Money360 ancor più competitiva e sinergica alle variegate realtà territoriali”.

Pini, Money 360: “Entro fine anno amplieremo la gamma di prodotti a disposizione dei collaboratori” ultima modifica: 2016-10-07T16:44:17+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA