Pmi, in arrivo guida per rating

Alcune delle domande cui risponde il testo sono:

Che cos’è il rating?

Il rating è un giudizio che esprime l’affidabilità di un’impresa e la sua capacità di ripagare un prestito in un determinato periodo di tempo. Si tratta di una valutazione sintetica del profilo di rischio di credito dell’impresa.

Che tipo di informazioni determinano l’attribuzione del rating?

La banca utilizza informazioni quantitative (documentazione contabile, dati sul rapporto con la banca, etc.) e qualitative che si fondano su un dialogo diretto e approfondito con l’impresa.

Il rating rimane costante nel tempo?

Il rating attribuito all’impresa viene periodicamente controllato e aggiornato (almeno una volta all’anno).

Siamo testimoni di una crisi profonda che richiede comunicazione e dialogo quotidiano tra banche e imprese e un comune impegno con l’obiettivo di far recuperare competitività e crescita al Paese – ha dichiarato il direttore generale dell’Abi, Giovanni Sabatini -. Anche per questo, in una situazione come quella attuale, il giudizio sull’affidabilità dell’impresa espresso dal rating non può essere solo il frutto di un’analisi quantitativa, ma deve essere anche il risultato congiunto della capacità dell’impresa di rappresentare e valorizzare le informazioni di natura qualitativa che la caratterizzano e della capacità della banca di utilizzare al meglio tali informazioni attraverso un rapporto aperto e costruttivo che alimenti la fiducia reciproca”.

La guida contiene anche le linee guida elaborate dalla Commissione europea per gli imprenditori, le cosiddette “6 Regole d’oro per l’Impresa”: chiedi informazioni per conoscere i cambiamenti avvenuti con la revisione dell’Accordo di Basilea; presentati al meglio fornendo alla banca una documentazione chiara e completa; verifica le condizioni del prestito (es. capacità di rimborso, garanzie, durata, importo accordato, etc.); monitora il tuo rating; controlla la tua affidabilità nel tempo; considera alternative al credito a breve termine (es. prestiti a medio e lungo termine, leasing, factoring, etc.).

Pmi, in arrivo guida per rating ultima modifica: 2010-05-11T07:52:09+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA