Prestiti, Bce: a luglio frena il calo dei finanziamenti al settore privato

Bce

L’Eurotower di Francoforte, sede della Banca centrale europea

La contrazione dei prestiti bancari al settore privato nell’Area Euro ha conosciuto a luglio un rallentamento. Stando ai dati diffusi dalla Banca centrale europea, il totale dei prestiti al settore privato registra a luglio una contrazione dell’1,6% rispetto al meno 1,8% del mese precedente. Il dato, aggiustato per le cartolarizzazioni, mostra una flessione dell’1%. Il credito alle amministrazioni pubbliche è diminuito dell’1,8 per cento mentre i prestiti alle famiglie sono scesi dello 0,5 per cento.

Va accelerando invece la crescita della massa monetaria in circolazione. I numeri diffusi dall’Eurotower mostrano un più 1,8% su base annua, in accelerazione rispetto al più 1,6% di giugno. La media a tre mesi dei tassi di crescita annua della massa M3 nel periodo tra maggio e luglio è aumentata a più 1,5 per cento, dal più 1,2 per cento del periodo tra aprile e giugno.

Prestiti, Bce: a luglio frena il calo dei finanziamenti al settore privato ultima modifica: 2014-08-28T12:20:44+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA