ProFamily arriva in Friuli Venezia Giulia con l’obiettivo di essere leader in Italia

ProFamily, la nuova società del Gruppo Banca Popolare di Milano per il credito alle famiglie, ha aperto a Udine un nuovo financial shop. Presieduta da Marcello Priori e guidata da Massimiliano Becheroni, ProFamily è nata lo scorso anno presentandosi fin da subito con un nuovo approccio etico, accompagnato da un brand innovativo e soprattutto da un catalogo di prodotti pensato per un target giovane.

La società del Gruppo Bpm punta a diventare uno dei leader del mercato nazionale del credito alle famiglie e a conquistare un’importante quota di mercato nell’arco dei prossimi cinque anni. L’apertura dell’ufficio di Udine rientra in una strategia di crescita più ampia che intende posizionare ProFamily in numerose piazze italiane: è infatti in corso la fase di sviluppo della rete distributiva nazionale che prevederà entro fine anno un network di almeno 50 punti vendita che contribuiranno a far crescere la base clienti (l’obiettivo è raggiungerne 160 mila nuovi alla fine del 2012). A tal proposito, in Friuli Venezia Giulia, ProFamily oltre alla filiale di Udine sarà presente con financial shop anche a Trieste e a Pramaggiore.

“Questa inaugurazione ci rende molto felici – ha dichiarato Massimiliano Becheroni amministratore delegato di ProFamily –. La nostra crescita sta rispettando tempi e obiettivi e l’apertura a Udine rappresenta sicuramente una delle più importanti visto la strategicità della regione per il credito alle famiglie”.

Durante la presentazione, Massimiliano Becheroni ha colto l’occasione per presentare i risultati delle rilevazioni statistiche di Crif sull’andamento del credito al consumo in Italia con un focus regionale e provinciale: dai risultati emerge che in Friuli Venezia Giulia nei primi 10 mesi del 2010 sono stati erogati 750 milioni di euro di finanziamenti alle famiglie, mentre oltre 1 friulano su 4 è ricorso al credito al consumo.

Nel dettaglio, l’indagine si è svolta tra il 1° gennaio e il 31 ottobre 2010 ed evidenzia un totale di circa 40 miliardi di euro di finanziamenti concessi sul territorio nazionale. La Lombardia guida la speciale classifica delle regioni in cui il ricorso al credito al consumo è più sviluppato con circa 6,5 miliardi di euro di erogato, seguita dal Lazio con circa 4,2 miliardi di euro. Le due regioni precedono la Sicilia (circa 3,8 miliardi), la Campania (3,4 miliardi) e il Piemonte (3,1 miliardi di euro). Il Friuli Venezia Giulia, con oltre 750 milioni di euro, è la quindicesima regione con un dato che si attesta al 1,89% del valore dell’erogato su base nazionale.

Nella sola provincia di Udine, l’erogato è stato pari a oltre 325 milioni di euro (43,40% su base regionale), mentre quella di Pordenone con circa 187 milioni di euro occupa la seconda posizione (24,84% dell’erogato ragionale), seguita dalla provincia di Trieste con circa 146 milioni di euro (19,51%). Fanalino di coda la provincia di Gorizia con circa 92 milioni di euro (12,25% dell’erogato regionale).

Interessante il dato espresso dal valore dell’indice affidati che rappresenta il numero di clienti di una data provincia in rapporto al numero di abitanti residenti in quella stessa provincia:  circa 1 friulano su 4  ha un finanziamento in essere. A Gorizia il dato più significato dove 1 goriziano su 3 ha un finanziamento in essere (31,4%).

“I numeri parlano chiaro: Il Friuli Venezia Giulia è una regione chiave per chi vuole essere leader nel mercato del credito al consumo in Italia – ha sottolineato Massimiliano Becheroni che ha poi aggiunto – un territorio altamente competitivo, con margini di crescita elevati dalle peculiarità del tessuto socio economico della regione in cui introdurremo pratiche e attività uniche come sempre sintetizzabili con la nostra parola d’ordine: il credito genuino”.

ProFamily arriva in Friuli Venezia Giulia con l’obiettivo di essere leader in Italia ultima modifica: 2011-04-15T09:06:34+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA