Protocollo d’intesa Abi Lazio-Invimit su dismissione immobili residenziali

Abi Logo BuonoSi affacciano sul mercato della casa nella Regione Lazio 300 unità immobiliari per un valore di 90 milioni di euro: nuova opportunità con il Protocollo di intesa per la dismissione degli immobili residenziali siglato da Mario Fiumara, presidente della commissione regionale Abi Lazio, ed Elisabetta Spitz, amministratore delegato di Invimit – Sgr con capitale interamente detenuto dal Ministero dell’Economia e Finanze.

L’iniziativa, spiega una nota, è finalizzata a definire soluzioni che accompagnino gli attuali affittuari, o a quanti fossero interessati, nella ricerca del mutuo per l’acquisto dell’abitazione. Nello specifico si tratta di immobili del Fondo “i3 Regione Lazio” gestito da Invimit.

Sulla base dell’intesa:

–      Abi Lazio si occuperà di sensibilizzare le banche operanti nella Regione Lazio a stipulare specifici accordi con InvImIt Sgr nell’ottica di agevolare il processo di erogazione del credito ai conduttori delle unità immobiliari in gestione ed ubicati nella Regione Lazio; resta inteso che le banche adotteranno proprie autonome politiche di valutazione del merito di credito dei potenziali mutuatari. Infatti, a valle di questo accordo le banche interessate potranno convenzionarsi con Invimit;

–      Invimit si rende disponibile ad agevolare un processo di trasmissione delle informazioni alla banca disponibile ad aderire all’iniziativa, nell’ottica di fornire riferimenti utili alla valutazione del merito di credito con particolare riguardo alle valutazioni degli immobili in dismissione nonché, con il consenso dei soggetti interessati e nel pieno rispetto della privacy, le eventuali ulteriori informazioni relative al potenziale mutuatario per la corretta valutazione del suo merito di credito

Protocollo d’intesa Abi Lazio-Invimit su dismissione immobili residenziali ultima modifica: 2016-01-15T16:35:01+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA