Re/Max tra gli ospiti dell’assemblea di metà mandato della Fiaip

Re/Max LogoDario Castiglia, presidente di Re/Max, è tra i partecipanti all’assemblea di metà mandato della Fiaip, Federazione italiana degli agenti immobiliari professionali, in coro a Firenze da oggi fino al 14 novembre. 

 Per la prima volta all’incontro sono stati invitati a partecipare i principali player del settore e tra questi non poteva mancare Re/Max Italia.

“Siamo onorati di essere stati invitati da Paolo Righi, presidente della Fiaip, a partecipare per la prima volta a questo importante evento organizzato dalla Federazione italiana degli agenti immobiliari. Riteniamo che questa assemblea sia un importante momento di confronto e condivisione durante il quale possiamo tutti insieme lavorare per migliorare il lavoro che quotidianamente gli agenti immobiliari svolgono. Da sempre apprezziamo il lavoro delle Federazioni e delle Associazioni di categoria che operano nell’ambito del Real Estate ed essere oggi qui a poter discutere insieme a loro e al fianco di tanti esperti e opinion leader del settore di quello che sarà il futuro del mondo immobiliare ci dimostra ancora una volta come la collaborazione possa portare a grandi e soddisfacenti risultati”, ha spiegato Castiglia.

L’intervento del presidente di Re/Max Italia è programmato in occasione della tavola rotonda “Agenti immobiliari: 2015 -2025, il cliente al centro tra nuovi servizi e nuove professionalità” che, venerdì 13 novembre alle ore 15.00 vedrà  la presenza anche di Roberto Barbato, presidente Frimm, Luca Dondi, responsabile settore immobiliare Nomisma, Ermanno Grassi, direttore generale Itas Mutua, Daniele Mancini, general manager International Expansion Rea Group, Andrea Mincolelli, responsabile marketing Cliente Bnl, Paolo Righi, presidente nazionale Fiaip, Giorgio Spaziani Testa, presidente confedilizia, Silvia Spronelli, presidente Solo Affitti.

Re/Max tra gli ospiti dell’assemblea di metà mandato della Fiaip ultima modifica: 2015-11-12T18:57:19+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA