Righi, Fiaip: “Un risultato importante per la lista Adesso Basta”

Fiaip Logo“Siamo contenti del risultato raggiunto dalla lista Adesso Basta. L’Abbiamo sostenuta con convinzione e ha conseguito un ottimo risultato confrontandosi contro la coalizione dei colossi del commercio e delle imprese (Fnaarc, Anasf, Fiarc, Fisascat-Cisl, Usarci, Confindustria, Confcommercio, Confcooperative e Confesercenti) e chi fino a oggi ha amministrato con poca trasparenza la Fondazione”. Così Paolo Righi, presidente nazionale della Fiaip.

“La Fondazione Enasarco ha tentato di cooptare per  anni la categoria degli agenti immobiliari nella previdenza complementare, sebbene gli stessi soggetti – ha aggiunto Righi – non siano agenti di commercio. Inoltre, Enasarco negli ultimi anni ha prodotto più di seicentomila silenti, dei veri e propri ‘esodati del commercio’ che pur avendo versato un contributo previdenziale non potranno accedere alla pensione, né potranno ricongiungere i contributi versati con quanto già versato all’Inps. Si tratta di una vera e propria ingiustizia, un problema questo, che andrà risolto al più presto con l’aiuto dei neo eletti, che, seppur non in maggioranza, si batteranno anche per evitare che la categoria degli agenti immobiliari sia cooptata nella previdenza obbligatoria Enasarco. Il fatto che piccole realtà associative abbiano ottenuto il 35% circa, con la Lista Adesso Basta, sottolinea la bontà della scelta fatte da Fiaip insieme a Federagenti, Ugl Terziario, Simedia ed Assonova  di appoggiare una vera svolta per la Fondazione Enasarco”.

Righi, Fiaip: “Un risultato importante per la lista Adesso Basta” ultima modifica: 2016-04-15T19:31:28+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA