Sefin e itAgile per il progetto paperless di Bmw Bank

itAgile LogoSefin s.p.a., outsourcer internazionale di consulenza e sviluppo di information technology, in collaborazione con il proprio partner itAgile, società specializzata nella fornitura di soluzioni informatiche agili per il documento digitale, ha curato la digitalizzazione del processo di firma per i contratti di leasing e di finanziamento di Bmw Bank.

Bmw Bank è la società del Gruppo Bmw dedicata ai servizi finanziari. Si occupa della gestione di pratiche che, con un processo cartaceo, prevedono documenti di decine di pagine che necessitano di essere stampati in triplice copia per essere firmati dal cliente e dal concessionario e di fotocopiare i documenti da allegare alla pratica associata al contratto. Il processo tradizionale, spiega una nota, prevede tempi tecnici di circa tre settimane per l’approvazione e la conseguente monetizzazione del contratto. La documentazione viene, quindi, successivamente digitalizzata attraverso scannerizzazione.

Dalla carta al digitale

La dematerializzazione del processo di firma nasce dall’esigenza di Bmw Bank di accelerare i processi e snellire le procedure legate alla sottoscrizione dei contratti; rafforzare il controllo sul processo e la conformità dei documenti, nonché migliorare la user experience dei clienti. Una delle richieste fondamentali, inoltre, è stata gestire tutte le operazioni da mobile.

Sefin e itAgile hanno studiato la soluzione più adatta alle esigenze del cliente utilizzando la soluzione di Firma elettronica avanzata (Fea.) One Shot di CoSign, permettendo a Bmw Bank di far sottoscrivere i contratti direttamente tramite iPad.

Si tratta di una soluzione semplice da utilizzare, in grado di facilitare i processi B2C ed essere al contempo pienamente conforme alla normativa. La Firma elettronica avanzata, infatti, garantisce l’identificazione del firmatario del documento e la connessione univoca della firma e del documento al sottoscrittore, assicura che il cliente abbia il controllo esclusivo sul sistema di generazione della firma (inclusi gli eventuali dati biometrici) e preserva l’integrità del documento firmato.

ItAgile si è occupata dell’implementazione del motore di firma elettronica avanzata e Sefin ha implementato e parametrizzato sia l’applicazione Web e sia l’App iOS necessarie a trasformare il tradizionale percorso di firma e gestione del contratto fisico in un workflow documentale completamente dematerializzato e pienamente integrato con le firme CoSign. Sefin ha altresì messo in piedi un servizio di help desk che supporta in tempo reale il venditore e il cliente attraverso una hotline dedicata, in caso di necessità.

Siamo molto soddisfatti della collaborazione con Sefin per il progetto Paperless di Bmw Bank – ha dichiarato Gianni Sandrucci, ceo di itAgile -. Integrare le firme digitali nei flussi di lavoro e nella gestione dei documenti all’interno dell’azienda trasforma i processi basati su firme fisiche – lenti e costosi – in processi completamente digitali rapidi ed efficienti, riducendo sensibilmente i tempi dei processi e abbattendo i costi associati all’impieg-o di carta. Le soluzioni di firma digitale, inoltre, garantiscono fiducia, integrità, controllo e conformità nei propri ambienti informatici e di business, con un ritorno sull’investimento in tempi rapidi”.

Il processo di firma ha inizio mediante la Web Application userfriendly di Sefin, da cui è possibile consultare e gestire tutte le pratiche attive o inserirne di nuove. È sufficiente creare una nuova anagrafica con i dati del cliente e caricare il file da firmare in formato pdf. La firma del contratto avviene direttamente tramite l’app iOS di Sefin sull’iPad, da cui è possibile anche caricare i documenti del cliente mediante fotocamera. Al termine del processo, il cliente di Bmw Bank riceve tramite sms il codice Otp da inserire nell’app, funzionale ad apportare la firma autografa sul contratto. La firma del Dealer Bmw, invece, è applicata mediante Web Application e conclude la sessione di firma.

I risultati ottenuti

L’adozione della soluzione ha determinato ottimi risultati, sia in relazione allo snellimento dei processi che per l’aumento di sicurezza del processo. L’utilizzo della Firma elettronica avanzata, infatti, ha ridotto drasticamente le tempistiche di approvazione dei contratti, passate da tre ad una sola settimana, con conseguenti tempi di monetizzazione più rapidi. La digitalizzazione, inoltre, ha determinato un notevole impatto economico con un aumento della produttività del 66% e una significativa riduzione dei costi. La nuova tecnologia e la maggiore fruibilità dei documenti sono state molto apprezzate dai clienti Bmw, contribuendo ad aumentare la percezione del marchio come brand premium per l’uso di tecnologia innovativa.

Sefin e itAgile per il progetto paperless di Bmw Bank ultima modifica: 2016-05-24T12:14:41+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA