Unicredit, Profumo si dimette

Dopo 15 anni il Cda e Alessandro Profumo hanno concordato un cambiamento al vertice del gruppo. È questa la versione ufficiale delle dimissioni dell’amministratore delegato del gruppo Unicredit. Secondo un comunicato diffuso dall’istituto di credito, Profumo ha rassegnato le dimissioni e il Cda ha accettato, ringraziandolo per gli ottimi risultati raggiunti in questi anni.

In particolare il Cda ha sottolineato che sotto la guida di Alessandro Profumo il gruppo si è trasformato da banca puramente domestica in uno dei principali Gruppi Europei – precisa la nota -. La capitalizzazione di mercato è cresciuta in questo periodo da 1,5 miliardi di euro a circa 37 miliardi. Anche durante la crisi finanziaria globale UniCredit ha realizzato utili in ogni trimestre”.

Fino alla nomina di un nuovo amministratore delegato, sarà il presidente Dieter Rampl, supportato dai deputy ceos, a guidare il gruppo.

Il Cda ha inoltre dato mandato al presidente di identificare e proporre il nuovo amministratore delegato nelle prossime settimane.

Unicredit, Profumo si dimette ultima modifica: 2010-09-24T09:15:00+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA