Basilea3 avanza, necessità capitale cala sotto 200 mld

Le regole di Basilea3 avanzano a livello monidle. Ben 25 membri sui 27, che compongono il Comitato tra cui Ue e Stati Uniti, le hanno definitivamente approvate. È quanto si legge nel rapporto del Comitato di Basilea che sarà presentato al G20 finanza di settembre.

Stefan Nils Magnus Ingves

Stefan Nils Magnus Ingves, presidente Comitato di Basilea

Secondo il rapporto l’indice di capitale Cet1 aggregato a fine 2012 era salito dall’8,5 al 9% e le necessità di capitale per le banche calcolate al 2019 (anno di piena applicazione delle regole) era ben al di sotto della metà del totale dei profitti del settore (400 miliardi nel 2012).

Il Comitato di Basilea apprezza i progressi compiuti dagli stati e le banche nell’adeguarsi alle nuove regole ma “alla luce dell’attuale difficile situazione economica le banche e le autorità di vigilanza devono rimanere particolarmente attente a deterioramento in corso e futuro degli attivi per assicurare un ulteriore miglioramento del capitale“.

Secondo il presidente Stefan Ingvesc’è ancora molto da fare riguardo alla ponderazione dei rischi dove si è riscontrata una eccessiva variazione fra le diverse banche” e su cui il Comitato lavorerà.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Basilea3 avanza, necessità capitale cala sotto 200 mld ultima modifica: 2013-08-28T15:35:01+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: