Il 15 febbraio, a Bolzano, convegno Adeimf su fintech e nuove tecnologie

Adeimf LogoL’impatto delle nuove tecnologie per lo sviluppo di prodotti e servizi finanziari innovativi per imprese e consumatori, come le fntech e i networks di blockchain, il ruolo dei consulenti finanziari per gli investitori e le famiglie, la riforma europea attualmente in discussione sulle autorità nazionali di regolamentazione dei mercati finanziari. Queste le tematiche al centro del convegno invernale dell’Associazione dei docenti universitari di banche, mercati finanziari e finanza d’impresa (Adeimf) di giovedì 15 febbraio dalla Facoltà di Economia della Libera Università di Bolzano.

Il convegno, organizzato dal prof. Maurizio Murgia e dalla ricercatrice Claudia Curi, docenti di banca e finanza in Unibz, vedrà anche l’intervento di esperti esterni all’accademia: consulenti, fondatori di start-up finanziarie ed esponenti delle autorità di controllo, come Banca d’Italia e Consob. I temi affrontati sono di grande attualità, oltre che di interesse per gli studenti di Unibz e si ricollegano alle attività del gruppo di ricerca “Mercati finanziari e regolamentazione”, coordinato dal prof. Murgia. “Siamo molto soddisfatti di essere riusciti a portare in Alto Adige così tanti relatori di alto livello – ha sottolineato Murgia – segno del crescente riconoscimento della nostra Facoltà all’interno della comunità scientifica e tra gli addetti ai lavori dell’industria dei servizi finanziari. Essendo poi il convegno imperniato sulle tavole rotonde, con una forte interazione tra i relatori e il pubblico, esso costituisce anche un’interessante offerta di aggiornamento per tutto il territorio”.

Adeimf 2018 sarà articolato su tre tavole rotonde. La prima “Fintech e intermediazione finanziaria” sarà dedicata alla discussione dell’impatto della tecnologia sull’industria finanziaria, ai nuovi mezzi di pagamento e ad altri aspetti collegati alle innovazioni sul credito e risparmio. Tra i relatori spicca Giorgio Gobbi, capo del Servizio Stabilità Finanziaria della Banca d’Italia, che interloquirà, impersonando il punto di vista dei regolatori, con due imprenditori italiani protagonisti dell’innovazione finanziaria: Ignazio Rocco Di Torrepadula, creatore di Credimi (factoring online) e Christian Miccoli, padre di Conto Arancio, Chebanca! e, oggi, di Conio. L’obiettivo di questa prima tavola rotonda è illustrare come le tecnologie del XXI secolo cambieranno il modo di finanziare le imprese e facilitare la vita dei risparmiatori.

La seconda tavola rotonda, “Consulenza finanziaria: modelli efficaci o distorsioni verso i risparmiatori?”, discuterà il ruolo dei consulenti finanziari per gli investitori e le famiglie. Ancora una volta saranno a confronto ricercatori, regolamentatori ed esperti del settore. Il prof. Luigi Guiso presenterà le sue analisi sul ruolo e l’effetto dei consulenti. Magda Bianco, di Banca d’Italia, illustrerà i passaggi necessari per riequilibrare la relazione tra investitore e intermediario. Paolo Martini di Azimut parlerà del modello di business unico dei consulenti finanziari di Azimut mentre Marco Tofanelli, segretario generale di Assoreti, si concentrerà sulla tutela del consumatore e sui meccanismi che consentono di prevenire conflitti di interessi.

La terza tavola rotonda, intitolata “Riforma delle European Supervisory Authorities (ESAs): verso una nuova architettura della vigilanza europea?”, volgerà invece uno sguardo all’influenza della regolamentazione europea sull’industria dei servizi finanziari. Il focus sarà infatti sulla creazione di un’autorità europea che sia responsabile della supervisione coordinata delle autorità nazionali di vigilanza. I protagonisti saranno Nuccio Di Noia, commissario Consob, e Gianfranco Torriero, vice-direttore generale Associazione bancaria italiana, e Antonia Carparelli, senior economic adviser Commissione Europea.

La partecipazione al convegno, che si aprirà alle ore 9 del 15 febbraio (in Aula Magna, p.zza Università 1 a Bolzano) è libera e aperta a tutti gli interessati.

Il 15 febbraio, a Bolzano, convegno Adeimf su fintech e nuove tecnologie ultima modifica: 2018-02-09T19:06:25+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: