Il 19 settembre, a Roma, convegno “Rischio ambientale: responsabilità, prevenzione e tutela” organizzato da Anra, Edam e Unipolsai

La tendenza ormai globale all’introduzione di norme per preservare l’integrità ecologica rende il rischio ambientale particolarmente complesso da gestire per le imprese. I molteplici aspetti di questo tema saranno approfonditi il 19 settembre a Roma nel corso del convegno “Rischio ambientale: responsabilità, prevenzione e tutela”, organizzato dall’Associazione nazionale dei risk manager e responsabili assicurazioni aziendali (Anra)Edam e Unipolsai, presso l’Auditorium Centro Congressi Frentani.

Con l’intento di fare chiarezza in un campo che risulta sempre più difficile da gestire per le imprese, l’incontro affronterà la tematica del rischio ambientale sia dal punto di vista giuridico, delineando il quadro normativo, i profili di responsabilità e le nuove tipologie di reato ambientale, sia dal punto di vista tecnico, illustrando le attività di risk assessment, quantificazione del danno e trasferimento del rischio, presentando inoltre alcuni casi pratici.

Il presidente Anra Alessandro De Felice, che aprirà i lavori insieme con Giovanna Gigliotti, Direttore Tecnico Danni e Sinistri di UnipolSai Assicurazioni, ha sottolineato che “la gestione e la mitigazione delle esposizioni ambientali sono tra i rischi più notevoli e complessi che molte aziende si trovano ad affrontare oggi. Da un lato, perché possono comportare costi diretti e indiretti potenzialmente di enorme entità, che le società sono costrette a sostenere nel momento in cui vengono ritenute responsabili di un incidente ambientale. Dall’altro, per la natura tecnicamente articolata del rischio e dei requisiti legali e regolamentari sempre più stringenti nei Paesi di tutto il mondo, Italia compresa. Per questo è necessario che le imprese non sottovalutino i rischi ambientali, ma che prendano coscienza dei loro potenziali risvolti e implementino un sistema di gestione di queste minacce”.

A seguire interverranno: Anna Masutti dello studio LS LexJus Sinacta, sul tema Ecoreati tra sentenze di condanna e prevenzione; Matteo Bistoletti, Responsabile Divisione Sinistri di Edam, su Prevenzione e gestione delle emergenze ambientali nelle imprese industriali; Daniela Marucci, Responsabile Linea Corporate di UnipolSai Assicurazioni, su La valutazione assicurativa del rischio; Maria Luisa Parmigiani, Responsabile Sostenibilità del gruppo Unipol, su Gli impatti sociali del danno ambientale. Modera Fabrizio Sechi, Consigliere Anra.

Il 19 settembre, a Roma, convegno “Rischio ambientale: responsabilità, prevenzione e tutela” organizzato da Anra, Edam e Unipolsai ultima modifica: 2018-09-11T12:17:27+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: