24 Finance, Moscariello: “Nel 2020 siamo riusciti a mantenere lo stesso fatturato del 2019”

Moscariello, 24FinanceNonostante avessimo preparato, e presentato agli azionisti, un piano post-covid con una previsione di riduzione del fatturato, abbiamo invece registrato un aumento del 4% della produzione complessiva”, racconta Rino Moscariello, amministratore delegato di 24 Finance.

Bilancio 2020

Nel 2020 abbiamo mantenuto lo stesso risultato del 2019, con un fatturato di 5,5 milioni di euro.

Per quanto riguarda i collaboratori, nel 2020 abbiamo ottimizzato la produttività pro capite della rete.

Criticità principali

L’emergenza ha avuto un fortissimo impatto sulla possibilità di incontrare i clienti, riducendo drasticamente il numero degli appuntamenti. Per ridurre questo gap, abbiamo deciso di incontrare solo clienti veramente motivati. Grazie a questo lavoro di preselezione fatto in sinergia con gli agenti immobiliari, siamo riusciti a portare a casa un risultato identico a quello dell’anno precedente.

Durante il lockdown le banche hanno avuto una serie di criticità collegate allo smart working e, di conseguenza, alla riduzione del personale dedicato a mutui e finanziamenti. Fortunatamente però le difficoltà tecniche sono state abbastanza irrilevanti nel raggiungimento del risultato finale. Se un problema c’è stato, senza conseguenze sull’esito delle pratiche, è da ricercare nei ritardi nelle risposte, che si sono attestati intorno ai 30 giorni rispetto agli standard dell’anno precedente.

Strategie messe in campo per contrastare l’emergenza

Per contrastare l’emergenza ci siamo innanzitutto dotati di strumenti tecnologici e digitali, che ci hanno consentito di fare il primo incontro con il cliente sempre a distanza. Stiamo attivando la firma digitale, mentre gli agenti immobiliari hanno già adottato le visite virtuali. Questo ha consentito di limitare gli incontri fisici solo alla conclusione e alla firma dell’incarico, dando più concretezza a ogni singolo incontro.

Abbiamo poi fatto tantissima formazione a distanza, sia da un punto di vista tecnico che da un punto di vista commerciale. Abbiamo approfondito tematiche legate ai prodotti, ai criteri di erogazione del credito da parte delle banche, agli accordi commerciali e abbiamo offerto anche corsi motivazionali.

Questo processo sia di formazione che di consulenza a distanza è un patrimonio che porteremo con noi in futuro, sarà la base della vera trasformazione del nostro lavoro.

Previsioni per il 2021

Al momento abbiamo presentato un business plan invariato. Ci ripromettiamo di rivederlo una volta superato il mese di gennaio, in modo da avere una panoramica più attendibile dell’anno che ci aspetta.