24Finance apre le porte ai giovani laureati: una giornata formativa per spiegare chi è il mediatore creditizio

24Finance LogoSi è svolto qualche giorno fa nella sede di 24Finance, broker creditizio che distribuisce prodotti e servizi dei principali istituti di credito e finanziarie operanti sul mercato italiano, un incontro rivolto a giovani universitari intenzionati a intraprendere la professione di mediatore creditizio. Un’occasione di conoscenza, di formazione, di scambio di opinioni che 24Finance ha voluto offrire per chiarire  a chi si sta affacciando al mondo del lavoro le opportunità professionali che ha oggi il mediatore del credito, ma anche le problematiche operative con le quali è necessario confrontarsi.

Il presidente di 24Finance, Rino Moscariello, ha spiegato che questo è “l’inizio di un percorso intrapreso per diversificare la natura dei collaboratori all’interno della struttura. Il nostro obiettivo è quello di immettere nuove leve che magari ancora non conoscono il settore e avviarli in un percorso formativo che ritengo fondamentale per tutti noi. Gran parte degli addetti ai lavori proviene da anni e spesso decenni di attività ed esperienza. Noi oggi avvertiamo l’esigenza di formare e introdurre nuove figure professionali: ciò è utile sia ai giovani che tanto necessitano di occasioni di lavoro, sia alle società che devono stare al passo con i tempi. I giovani sono in grado più di tutti di intercettare i cambiamenti della società perché  sono digitali e sanno usare i canali media. D’altro canto, la nostra società è particolarmente attenta a queste nuove frontiere ed i giovani laureati rappresentano anche per noi una possibilità di crescita e di sviluppo di business”.

La giornata formativa è stata coordinata e presentata da Roberto Di Domenico, che all’interno di 24Finance è responsabile dei processi operativi, digital marketing e formazione della rete. Di Domenico ha ripercorso la storia della professione: dagli elenchi tenuti dal Uic che contavano quasi 200.000 addetti, fino alla nascita dell’Organismo agenti e mediatori con il decreto legislativo 141/2010, che ha ridisegnato la professione stabilendo nuovi requisiti tanto per le società quanto per i collaboratori. Nel corso della giornata è stato dunque spiegato alle nuove leve chi è e cosa fa il mediatore, cosa sono gli elenchi, quali i requisiti di professionalità e onorabilità necessari per esercitare, il monomandato, la consulenza, le varie tipologie di prodotti e il processo di convenzionamento con gli istituti finanziari. Si è discusso dei punti di forza ma anche delle criticità operative e normative con le quali la professione deve fare quotidianamente i conti.

24Finance apre le porte ai giovani laureati: una giornata formativa per spiegare chi è il mediatore creditizio ultima modifica: 2017-02-23T14:45:15+00:00 da Valentina Petracca

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: