Rino Moscariello, presidente 24Finance: “Alla base dell’accordo con Re/Max c’è il progetto di costituire un veicolo societario condiviso”

Moscariello, 24Finance“Sono entusiasta dell’intesa che abbiamo siglato con un’importante realtà come Re/Max Italia e che mi consente di tornare a lavorare con una società con cui ho già collaborato in passato. Da sempre rivolgiamo una grande attenzione al settore immobiliare e siamo orgogliosi di avere come partner esclusivo per l’Italia l’azienda numero uno al mondo in questo campo”. Rino Moscariello, presidente di 24Finance, illustra a SimplyBiz i dettagli dell’accordo commerciale esclusivo grazie al quale le oltre 380 agenzie immobiliari affiliate a Re/Max potranno fornire servizi creditizi e prodotti di mutuo attraverso la rete dei collaboratori di 24Finance.

L’ultima volta che l’abbiamo intervistata ci ha raccontato della business unit per la cessione del quinto che state costituendo dopo l’acquisizione di Miafin. Oggi invece avete presentato questo accordo con il mondo immobiliare. Vi state muovendo in più direzioni…
24Finance è in forte espansione. Gli ultimi mesi hanno visto una crescita significativa sia nel numero dei collaboratori sia dei volumi. Solo a gennaio si è registrato un più 50 per cento rispetto allo stesso mese del 2017. L’intesa siglata con Re/Max porterà a un’ulteriore accelerazione del nostro processo di crescita. Anche per questo abbiamo in programma una campagna di reclutamento. La nostra società fornirà agli agenti immobiliari servizi come la pre-analisi del potenziale cliente, utile per ottenere una pre-delibera relativa al finanziamento da parte della banca, e altri strumenti digitali, come i box-rata, che saranno integrati con gli annunci immobiliari e una formazione specifica.

Come funzionerà nel concreto l’accordo?
Chiunque entrerà in un’agenzia Re/Max per comprare un immobile troverà un collaboratore della 24Finance pronto a offrire la propria consulenza e i propri servizi finanziari. In pratica il consulente del credito opererà come una sorta di “strumento” a disposizione del consulente immobiliare, portando a una notevole ottimizzazione dei tempi e a un consistente incremento dell’efficienza. Questa, comunque, è solo la prima fase di un progetto più ampio.

Quale progetto?
Alla base dell’intesa che abbiamo sottoscritto c’è la volontà di costituire un veicolo societario condiviso tra 24Finance e Re/Max Italia, combinando la nostra esperienza e il nostro know-how con la forza dei loro numeri. Si tratta di un progetto enorme, che ci metterà nelle condizioni di conquistare una fetta consistente del mercato e di imporci come protagonisti assoluti del settore.

Rino Moscariello, presidente 24Finance: “Alla base dell’accordo con Re/Max c’è il progetto di costituire un veicolo societario condiviso” ultima modifica: 2018-02-07T18:15:31+00:00 da Paolo Tosatti

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: