24Max sceglie Intesi Group per la firma elettronica avanzata

Intesi Group Logo 224Max ha adottato il sistema di firma elettronica avanzata di Intesi Group, con l’obiettivo di snellire il più possibile la propria operatività e di fornire a tutta la rete una metodologia smart, in linea con il forte orientamento all’innovazione, anche tecnologica, della società di mediazione creditizia.

Nel dettaglio, grazie alla piattaforma di firma Valid Sign di Intesi Group, i credit specialist di 24Max, dopo aver attivato la posizione del nuovo cliente sul gestionale Egg Finance, trasmettono direttamente ai clienti, tramite l’invio di un semplice otp via sms, il documento che deve essere sottoscritto. A questo punto il cliente può leggere con tutta calma la documentazione e firmarla comodamente in tempi differiti rispetto all’appuntamento con l’agente.

Per 24Max, società di mediazione creditizia del gruppo Remax partecipata da Remax Italia e 24Finance Spa, la mole di documentazione cartacea per ciascuna richiesta di mutuo da stampare, far firmare e successivamente rispedire per posta presso i propri uffici, era diventata via via sempre più consistente. La procedura presentava diverse criticità: controllo costante del workflow, archiviazione del cartaceo, tempi stretti e spazio per la conservazione dei documenti.

L’utilizzo di documenti cartacei aveva determinato un consumo di carta non affine ad una politica ecosostenibile. Nell’ultimo periodo, all’attenzione ambientale si è aggiunta anche l’esigenza di limitare lo scambio di documenti per tutelare la salute dei collaboratori e rispettare le norme di distanziamento sociale. Di qui la decisione di passare alla firma elettronica digitale di Intesi Group.

In quest’ottica, da sempre 24Max fornisce alla propria rete strumenti all’avanguardia orientati alla digital transformation, a partire dal gestionale di caricamento delle pratiche Egg Finance, che dialoga perfettamente con Intesi Group nella creazione dei processi di firma.

La nuova procedura implementata, inoltre, agevola notevolmente anche il passaggio al back office che deve verificare semplicemente le firme digitali dell’agente e del cliente.

L’adozione del sistema di firma elettronica avanzata di Intesi Group ci ha permesso di creare un processo paperless e user friendly, con benefici da subito evidenti in termini di economicità, semplificazione, affidabilità e validità legale – ha commentato Marco Boidi, head of sales network di 24Max -. Dotarsi di una firma elettronica rappresenta, infatti, un risparmio economico sostanziale, grazie all’abbattimento dei costi di stampa dei documenti cartacei, oltre ad una scelta etica ed ecologica. La trasmissione digitale dei documenti risulta inoltre più veloce ed efficiente, assicurando comunque la validità legale con rilevanze giuridiche differenti a seconda della tipologia di firma che si utilizza”.

“Progetti come quello realizzato in collaborazione con 24Max sono per noi motivo di grande soddisfazione perché riassumono tutti i valori e i benefici della trasformazione digitale. Una firma digitale può veramente avere un grande impatto sul business e sull’ambiente e 24Max ha subito colto l’opportunità”, aggiunge Paolo Sironi amministratore delegato di Intesi Group.