Visit Life, nel 2014 utile netto a 13,6 milioni

Vitis Life LogoVitis Life S.A. ha reso noti i risultati annuali per il 2014. Secondo quanto riferisce una nota, i risultati riflettono la forza della sua strategia nei suoi 6 mercati chiave europei. I premi incassati hanno raggiunto 237,5 milioni di euro nei 12 mesi del 2014, con un 73% in più rispetto ai 136,6 milioni del 2013.

Al 31 dicembre 2014, il margine di solvibilità della compagnia si attesta a un livello molto solido, pari al 320%, in crescita rispetto al 275% alla stessa data nel 2013.

Segnalando un utile netto annuo di 13,6 milioni di euro, Vitis Life ha superato i suoi obiettivi finanziari per il periodo e registra un altro anno di redditività sostenuta.

Nel 2014 Vitis Life, parte di Kbl European Private Bankers (Kbl epb), ha consolidato la sua posizione in ciascuno dei suoi mercati attraverso la sua strategia di internazionalizzazione e multi-distribuzione di soluzioni assicurative “à la carte” per clienti (U)HNWI.

“Il 2014 è stato un anno molto positivo, sia in termini di vendite, sia per i miglioramenti della nostra struttura organizzativa interna, elementi che hanno contribuito a rafforzare la nostra presenza sul mercato e la nostra solidità finanziaria”, ha dichiarato Nicolas Limbourg, ceo di Vitis Life.

La compagnia ha continuato a sviluppare soluzioni su mercati di nicchia, diversificando la propria offerta e posizionandosi come uno dei principali attori nei Paesi in cui opera e come leader per l’innovazione del prodotto nel settore assicurativo vita high-end.

“Abbiamo migliorato la qualità dei nostri processi e quindi il servizio offerto ai nostri clienti, ma abbiamo anche lavorato per creare nuove sinergie con i partner del private banking internazionale oltre che con tutto il gruppo Kbl epb – ha aggiunto Limbourg -. Continuiamo inoltre a concentrarci sull’innovazione, anche attraverso lo sviluppo di un nuovo prodotto per i residenti nel Regno Unito ‘rnd’ (resident non domiciled). Questo è il primo passo verso la nostra espansione in uno dei più importanti mercati dei servizi finanziari europei”.

In tutta Europa, Vitis Life ha costruito una rete internazionale di partner professionali affidabili e rispettati, tra cui banche private e asset managers. In Italia, la Compagnia è attiva da oltre un decennio con risultati positivi di anno in anno.

“Nel corso degli anni, la nostra clientela è diventata più ricca, più internazionale e molto più mobile – ha spiegato Limbourg -. Continuiamo ad adattare la nostra offerta di conseguenza e in modo rapido, offrendo soluzioni accuratamente sintonizzate e personalizzate che tengono conto delle realtà legislative locali di ciascun Paese e della situazione personale specifica di ogni cliente”.

Quest’anno ricorre il ventesimo anniversario della creazione di Vitis Life a Lussemburgo. Negli ultimi due decenni, la Compagnia è cresciuta costantemente, estendendosi in mercati come la Francia, i Paesi Bassi, l’Italia e, più recentemente, la Spagna, sfruttando al meglio l’opportunità offerta dal principio di Libera Prestazione di Servizi negli Stati membri dell’Ue.

Secondo il ceo di Vitis Life, Italia e Spagna saranno le aree di maggiore focalizzazione nel 2015, Paesi in cui la compagnia intende portare avanti i suoi obiettivi con rinnovato successo.

Visit Life, nel 2014 utile netto a 13,6 milioni ultima modifica: 2015-04-22T09:03:29+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: