Aba, le frodi sui mutui diminuiscono alla fine del 2010

American Bankers Association (Aba), ha reso noto che le frodi legate ai mutui sono diminuite durante l’ultimo trimestre del 2010.

Il Gruppo afferma infatti che le frodi sono migliorare in nove delle undici categorie di pagamento di cui viene tenuta traccia: in particolare la truffa su un mutuo personale è scesa dal 3,68% al 3,08%, mentre anche le classi di finanziamento per le auto mostrano miglioramenti in tal senso.

I consumatori stanno chiaramente mostrando un miglior controllo nel gestire il loro debito – ha detto James Chessen, chief economist di ABA – soprattutto sul fronte dei finanziamenti per gli studenti e per  l’acquisto di auto. Allo tempo stesso – prosegue Chessen – è aumentata la ricchezza delle famiglie, gli affitti continuano a mantenersi alti, ma la disoccupazione è in calo. Se le persone hanno un lavoro, hanno una maggiore possibilità di spesa e riescono a pagare le bollette in tempo”.

Tuttavia, Chessen ha avvertito che questi miglioramenti potrebbero avere breve durata se i prezzi sui beni di consumo, come il gas, dovessero continuare ad aumentare rendendo più difficile il pagamento delle bollette.

Aba, le frodi sui mutui diminuiscono alla fine del 2010 ultima modifica: 2011-04-12T15:29:00+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: