Abi: il 40% dei clienti entra in banca via web

Clienti più interattivi e coinvolti nei processi di relazione con le banche. Sempre maggiore è il ricorso agli strumenti che consentono una gestione a distanza delle proprie esigenze bancarie e finanziarie, con un sensibile incremento dell’uso della banca sia online sia telefonica: a fine 2011, dei circa 30 milioni di clienti, il 40% dichiarava di utilizzare internet banking e il 13% un servizio di banca telefonica.

È quanto emerge dall’indagine Abi sull’internet banking, realizzata in collaborazione con Gfk Eurisko, e presentata a Roma nel corso del convegno Abi Dimensione Clientei. Secondo lo studio, sono 12 milioni i clienti che usano internet con intensità, a conferma del notevole trend di crescita negli anni (dal 12% del 2005, al 34% del 2010, al 40% del 2011). Di questi il 10% usa solo il web; il 60% dei giovani non si avvale degli sportelli per le proprie operazioni correnti. Significativa anche la velocità della crescita d’uso della banca telefonica presso il pubblico (dal 7% del 2010 al 13% del 2011). Infine, per accompagnare la forte diffusione che gli smartphone stanno avendo sul mercato, si rafforzano gli investimenti delle banche anche in questa direzione per creare un nuovo veicolo di relazione con la clientela che si aggiunge all’insieme di canali già disponibili.

Abi: il 40% dei clienti entra in banca via web ultima modifica: 2012-04-13T14:01:36+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: