Abi: mutui, priorità ai giovani per accesso a Fondo Garanzia prima casa

Abi Banche Logo BuonoL’Abi (Associazione bancaria italiana) ha emanato ieri una lettera circolare agli associati che riporta il quadro complessivo degli aggiornamenti all’operatività del “Fondo di garanzia per i mutui per la prima casa”, segnalando l’importanza di una sua tempestiva applicazione.

In particolare, ha evidenziato che tra le categorie di mutuatari che presentano priorità per l’accesso al Fondo, è stata introdotta la platea dei giovani che non hanno compiuto trentasei anni di età.

Inoltre, fino al 30 giugno 2022 è stata favorita l’erogazione di mutui per oltre l’80% del prezzo di acquisto dell’immobile per le categorie di mutuatari con “priorità” nell’accesso al Fondo che sono in possesso di un reddito Isee non superiore a 40 mila euro annui.

Infine, sono stati comunicati gli specifici aggiornamenti effettuati dal gestore del Fondo relativi alla modulistica che i richiedenti il mutuo devono compilare per poter beneficiare della garanzia.