Abi: record di sofferenze bancarie a ottobre, circa 120 miliardi

In rapporto agli impieghi le sofferenze risultano pari al 6,1% a ottobre 2012 (5,2% un anno prima). Con riguardo alle sofferenze al netto delle svalutazioni, a fine ottobre 2012, sono risultate pari a quasi 68,1 miliardi, circa 0,8 miliardi in più rispetto al mese precedente e quasi più 12,3 miliardi rispetto a ottobre 2011 (più 22% l’incremento annuo). Il rapporto sofferenze nette/impieghi totali si è collocato al 3,53% (3,47% a settembre 2012 e 2,88% a ottobre 2011).

Si registra tuttavia una lieve decelerazione nel ritmo che segna la crescita negativa dei finanziamenti a imprese e famiglie. I dati di novembre indicano infatti che la crescita negativa si attesta a meno 1,92%, contro meno 2,72% di ottobre e meno 2,86% di settembre. Si tratta di un rallentamento nella riduzione per famiglie e imprese.

Quanto ai mutui i tassi di interesse passano dal 3,80% di ottobre al 3,85% di novembre, considerando nella media le componenti fisso e variabile.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Abi: record di sofferenze bancarie a ottobre, circa 120 miliardi ultima modifica: 2012-12-19T16:51:01+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: