Abi: rinnovato accordo su sicurezza con la Polizia. Dal 2007 rapine in calo del 60%

Il documento, spiega una nota, è stato sottoscritto, per il Dipartimento della Pubblica sicurezza, dal vice direttore generale della Pubblica sicurezza, direttore centrale della Polizia criminale, prefetto Francesco Cirillo, e per l’Abi da Gianfranco Torriero, direttore centrale responsabile della Direzione strategie e mercati finanziari.

L’intesa rinnova gli accordi già fissati da un precedente protocollo, siglato nel 2006, in scadenza proprio quest’anno, e riproporre una collaudata collaborazione tra i firmatari basata sull’acquisizione e lo scambio di dati in materia di reati predatori in danno delle banche per un’analisi puntuale del fenomeno e, di conseguenza, per l’elaborazione di sempre più aderenti strategie di contrasto.

L’attività portata avanti dal Servizio analisi criminale della Direzione centrale della Polizia criminale e dall’Osservatorio sulla Sicurezza fisica (Ossif) dell’Abi ha consentito alle forze di Polizia di approfondire le dinamiche del fenomeno e di approntare un’azione preventiva e di contrasto.

Non a caso tra il 2007 e il 2012 le rapine in danno di istituti bancari sono diminuite di oltre il 60%. I risultati conseguiti incoraggiano sia l’Abi sia il dipartimento della Pubblica sicurezza a estendere l’analisi ai reati predatori in danno di altri settori commerciali e categorie che movimentano maggiori quantità di denaro e valori, concretizzando così i principi posti alla base della sicurezza partecipata.

“I risultati raggiunti – ha commentato il prefetto Cirillo – dimostrano il successo del lavoro svolto negli anni di collaborazione”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Abi: rinnovato accordo su sicurezza con la Polizia. Dal 2007 rapine in calo del 60% ultima modifica: 2013-06-05T10:34:09+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: