Abitazioni, l’identikit dell’acquirente secondo Tecnocasa

Il 77,9% delle compravendite immobiliari effettuate tramite le agenzie del gruppo Tecnocasa, nel primo semestre del 2009, ha riguardato la prima casa o quella di sostituzione. È quanto emerge dall’ultima relazione presentata dall’Ufficio Studi del Gruppo. 
Il 22,1% delle transazioni invece è stato rappresentato dall’acquisto della casa vacanza o di un immobile per investimento.



Fonte: Ufficio Studi Tecnocasa

Ma chi sono gli acquirenti?

Il 71,5% del totale appartiene a quella parte di popolazione con un’età compresa tra i 18 e i 44 anni. In particolare, all’interno di questa fascia prevalgono gli under 35, che optano soprattutto per la compravendita della prima abitazione.

Lo studio evidenzia come la percentuale di acquisto di immobili adibiti a seconda casa o ad investimento salga con l’aumentare dell’età, mano a mano che la situazione lavorativa e finanziaria diventa più stabile e rassicurante.

I lavoratori dipendenti rappresentano la fetta più consistente di acquirenti; seguono gli imprenditori, i dirigenti, i liberi professionisti e i pensionati; infine i commercianti e gli artigiani.
Per quanto riguarda invece la destinazione, l’abitazione principale continua a raccogliere una netta maggioranza tra i lavoratori dipendenti, mentre nella classe degli imprenditori, liberi professionisti, dirigenti e quella dei pensionati, lo scarto tra la percentuale di acquisto tra la prima abitazione e la casa vacanza è nettamente più bassa.

Abitazioni, l’identikit dell’acquirente secondo Tecnocasa ultima modifica: 2009-10-22T13:47:56+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: