Aec annuncia la nuova partnership con PartnerRe

Aec LogoAec Wholesale Group ha siglato una nuova collaborazione con l’importante gruppo PartnerRe Wholesale. PartnerRe, spiega una nota, è un riassicuratore leader nel mondo che fornisce capacità multi rischio  alle compagnie assicurative. Di recente PartnerRe ha istituito una nuova entità, PartnerRe Wholesale con l’obiettivo di offrire copertura per rischi Financial lines, al segmento di mercato SMEs (piccole e medie aziende), compresa la RC professionale, le Directors&Officers (D&O) e RCT (Responsabilità Civile Terzi) in generale. PartnerRe Wholesale opererà attraverso una rete di distribuzione a livello mondiale composta da Managing General Agent (MGA’s – agenzie di sottoscrizione), broker e assicuratori che sottoscrivono rischi utilizzando  PartnerRe Ireland Insurance Limited (PRIIL).

Aec ha ottenuto da PartnerRe Wholesale l’autorizzazione a sottoscrivere rischi (Binding authority) per Rc professionale (PI).  Gli studi più recenti sul mercato della PI in Italia hanno indicato un futuro incremento da € 986.4 milioni a €1.15 miliardi nel periodo il  2013-2017. La combinazione tra la forte caratterizzazione del brand Aec, la sua capacità distributiva e la profonda conoscenza di PartnerRe dei rischi Financial lines, è funzionale al disvelamento del potenziale di crescita comune nel comparto dello SME (Small and Medium Enterprices).

“Grazie a questa nuova partnership con PartnerRe – ha commentato Fabrizio Callarà ad di Aec Wholesale Group – riusciamo ad unire la nostra vasta rete di corrispondenti con la capacità sottoscrittiva di PartnerRe, uno dei maggiori player nel mercato riassicurativo con un fortissimo rating finanziario A+ (S&P and A.M. Best)”.

Marc van der Veer, General Manager di PartnerRe Wholesale, ha aggiunto: “All’interno della nostra strategia wholesale il mercato italiano è assolutamente rilevante. Abbiamo trovato in AEC un partner solido con cui poter instaurare una collaborazione di lungo termine”.

Aec annuncia la nuova partnership con PartnerRe ultima modifica: 2014-03-18T19:46:41+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: