Aegon rimborsa lo Stato olandese: pagati 4,1 miliardi di euro

“Aegon ha attuato una svolta decisiva e oggi è una società significativamente trasformata – ha detto il ceo Wynaendts Alex –. Negli ultimi tre anni, abbiamo avviato una vasta gamma di azioni strategiche per creare un’organizzazione più mirata ed efficiente, con un bilancio forte e un profilo di rischio notevolmente ridotto”.

Dell’importo totale di cui il gruppo era debitore verso lo stato, 1,1 miliardi di euro erano relativi a penali e interessi. Wynaendts Alex ha poi annunciato i piani di Aegon: Abbiamo ceduto o messo in run-off  le imprese che non hanno soddisfatto il nostro profilo di rischio/rendimento e che non avrebbero contribuito alle prospettive di crescita del gruppo – ha proseguito –. Siamo ora in una posizione molto migliore per continuare a utilizzare l’esperienza e le risorse di Aegon a favore dei nostri 40 milioni di clienti nel mondo”.

Aegon rimborsa lo Stato olandese: pagati 4,1 miliardi di euro ultima modifica: 2011-06-24T13:28:20+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: