Aiaf Financial School, al via la nuova divisione dedicata alla consulenza finanziaria

Aiaf LogoAiaf Financial School, la scuola di formazione nata oltre 25 anni fa su iniziativa dell’Associazione italiana degli analisti e consulenti finanziari con l’obiettivo di fornire una preparazione altamente professionalizzante, si arricchisce della divisione consulenti finanziari in linea con l’apertura dell’associazione alle figure professionali previste dal nuovo albo unico.

La nuova divisione, informa una nota, opererà per fornire sia una preparazione tecnica di base, attraverso la formazione istituzionale realizzata con percorsi di 300 ore in aula, sia una preparazione professionale specialistica grazie all’offerta di corsi didattici brevi focalizzati sulle principali tematiche relative ai mercati finanziari, sia una preparazione personalizzabile realizzata sulla base delle esigenze delle società attive nel wealth management.

I corsi di preparazione di base saranno, inoltre, finalizzati al conseguimento dei diplomi internazionali Ciia®-Certified International Investment Analyst, Cefa®-Certified European Financial Analyst, Ciwm®-Certified International Wealth Manager.

Al fine di integrare e di adeguare i contenuti tecnico-finanziari della formazione agli obiettivi dell’attività della figura professionale del Consulente Finanziario, Aiaf Financial School ha predisposto l’introduzione di alcune ore relative all’informativa del nuovo quadro normativo all’interno del Corso di formazione istituzionale. Inoltre a breve verrà predisposto un nuovo corso di aggiornamento professionale, della durata di circa 60 ore, dedicato alla disamina degli aspetti dell’intero quadro normativo, con particolare focus sugli aspetti della Mifid II, l’Esma 2015/1886, la Direttiva 2014/65/EU e le relative norme di recepimento nazionali, l’organizzazione dei mercati e l’analisi degli strumenti finanziari.

Leggi il comunicato

Aiaf Financial School, al via la nuova divisione dedicata alla consulenza finanziaria ultima modifica: 2016-02-23T09:55:50+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: