Akki sceglie Crif come partner strategico per lo sviluppo del nuovo sistema informativo

L’Associazione Indonesiana delle carte di credito (Akki) e Crif hanno ufficialmente presentato a Giacarta la loro partnership strategica e il progetto per la realizzazione del nuovo sistema informativo sulle carte di credito. Akki, spiega una nota, ha scelto Crif per sviluppare il sistema informativo del Paese che raccoglierà i dati sulle carte di credito e supporterà i membri dell’associazione, che al momento comprende i 21 principali istituti finanziari indonesiani, nell’ottimizzare la gestione del rischio di credito nonché i processi interni con l’obiettivo di sostenere lo sviluppo del mercato locale.In base ai dati e alle tendenze analizzati da Akki, continua la nota, negli ultimi 3 anni il numero di carte di credito emesse in Indonesia è aumentato del 10%su base annua, sia in seguito alla crescita economica del Paese che al costante sviluppo della classe media

Nello specifico, il nuovo sistema raccoglierà informazioni creditizie sia positive che negative sulle carte di credito e permetterà di creare la storia creditizia dei richiedenti sulla base delle loro attività.

Inoltre, alcuni recenti disposizioni della Banca Centrale Indonesiana, che definiscono il numero massimo di carte di credito da emettere rispetto a specifici livelli di reddito e che regolano i sistemi informativi interbancari, hanno spinto Akki a rivolgersi ad un partner affidabile in grado di fornire servizi innovativi ai suoi membri e capace di accompagnarlo durante questa fase di cambiamento del mercato delle carte di credito.

Con oltre 25 anni di esperienza nello sviluppo e nella gestione di sistemi di informazioni creditizie a livello internazionale – nello specifico in Europa, America, Africa e Asia – Crif è stato selezionato tra i principali player attivi a livello mondiale.

“Stavamo cercando un partner che potesse fornirci una gamma completa di servizi a valore aggiunto”, ha sottolineato Steve Marta, general manager di Akki. “Crif ha mostrato un alto livello di competenza nello svolgimento di progetti simili in tutto il mondo e nell’analisi delle nostre esigenze, cosa che unitamente ad un approccio flessibile e innovativo permetterà di sviluppare un solido sistema informativo”.

Attraverso il sistema sviluppato da Crif e alla disponibilità di una storia creditizia completa e costantemente aggiornata, i richiedenti avranno la possibilità di qualificarsi agevolmente di fronte agli enti erogatori attraverso una attestazione della propria affidabilità creditizia e quindi ottenere un accesso più agevole ai finanziamenti. Al contempo, gli istituti bancari e finanziari del Paese potranno adottare un approccio più consapevole durante i processi decisionali e una gestione del rischio di credito automatizzata sulla base di modelli di valutazione delle referenze creditizie,riuscendo ad erogare credito ad una platea più ampia di richiedenti e, contemporaneamente, riducendo i rischi di credito e il sovraindebitamento dei richiedenti.

“I sistemi di informazioni creditizie rivestono un ruolo chiave nell’infrastruttura economica di una Paese e sono essenziali per facilitare l’accesso ai servizi finanziari. Siamo quindi molto orgogliosi di poter sviluppare questo progetto per Akki e confermare il nostro grande interesse verso un mercato in rapido sviluppo come quello indonesiano, al servizio di una popolazione di quasi 250 milioni persone”, ha spiegato Enrico Lodi, credit bureau services general manager di Crif.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Akki sceglie Crif come partner strategico per lo sviluppo del nuovo sistema informativo ultima modifica: 2013-09-05T07:03:57+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: