Allegretti, presidente di Assomea: “Un provvedimento in linea con quanto auspicato dal mercato”

Il lungo iter iniziato nel 2007 è arrivato alla fine del suo percorso con grande soddisfazione di tutti gli operatori – ha proseguito Allegretti -. Assomea dà atto al Governo e alla sua maggioranza di aver approvato un provvedimento in linea con quanto auspicato dal mercato, avente come fine ultimo la tutela del consumatore e l’estrema trasparenza delle condizioni contrattuali”.

Rispetto alle affermazioni che denunciano possibili problemi occupazionali il presidente di Assomea ha dichiarato: “Respingiamo nella maniera più ferma le valutazioni di chi tende a mistificare la realtà e a lanciare allarmi ingiustificati in un mercato che ha bisogno di chiarezza e professionalità. Chi vorrà continuare ad operare nel settore potrà farlo in assoluta serenità avendo da oggi certezza legislativa, ma anche severità nei controlli. La forma di società di capitali o la costituzione in cooperativa non sono una limitazione per gli operatori, ma una procedura che consentirà a chi vuole fare realmente impresa di farlo nel migliore dei modi. Solo così potranno esserci benefici per il cliente/consumatore, nonché per la stessa industria del consumer finance in termini di maggiore professionalità, affidabilità ed efficienza.  Assomea sarà sempre a fianco dei Mediatori Creditizi e degli Agenti in Attività Finanziarie che operano nel pieno rispetto delle regole, finalmente certe, che questo decreto fissa”.