Allianz Italia investe nei giovani con l’Allianz Talent Program

Allianz LogoUna squadra di ventidue giovani sotto i trent’anni d’età, neolaureati ad alto potenziale, con curriculum d’eccellenza, un profilo internazionale e capacità diverse e complementari in grado di realizzare una “contaminazione di competenze”. Ciascuno di loro ha una laurea conseguita nei campi più disparati: ingegneria gestionale, matematica, fisica, statistica, economia e finanza, giurisprudenza. In comune hanno la voglia di crescere professionalmente in un ambiente di respiro globale, per affrontare le sfide del futuro in una società digitale in rapido cambiamento. Sono i protagonisti dell’Allianz Talent Program, il percorso di alta formazione sviluppato da Allianz Italia.

La compagnia guidata dall’amministratore delegato Klaus-Peter Roehler, spiega una nota, ha messo a punto sin dal 2008 questo programma per l’inserimento nel Gruppo di nuovi talenti, attraverso un percorso meritocratico di sviluppo delle competenze professionali e manageriali. I giovani selezionati hanno la possibilità di frequentare gratuitamente il corporate master in insurance and risk management del Mib school of management di Trieste, un corso prevalentemente e-learning accreditato Asfor e finanziato interamente da Allianz. Il percorso di studi si conclude dopo due anni – per i vincitori della nuova edizione nell’ottobre 2017 – biennio durante il quale ai masteristi viene offerto prima uno stage retribuito di 12 mesi e a seguire l’assunzione a tempo indeterminato.

“L’Allianz Talent Program è considerato un fiore all’occhiello di Allianz Italia – ha spiegato l’amministratore delegato di Allianz  Italia Klaus-Peter Roehler -. Negli ultimi dieci anni abbiamo assunto oltre 700 giovani, tra i quali 220 entrati con il programma di alta formazione, garantendo un bilanciamento tra le generazioni nella nostra azienda. Siamo molto orgogliosi di questa iniziativa, perché il programma che offriamo, pur essendo molto impegnativo, garantisce un percorso meritocratico di sviluppo della carriera. In questo modo vogliamo attrarre i miglior neolaureati che si affacciano oggi sul mercato del lavoro”.

Proprio al Mib school di Trieste, venerdì 15 gennaio Klaus-Peter Roehler interverrà al “Graduation Day – XVI edition Mirm” in qualità di guest speaker con un intervento sulla sfida della digitalizzazione nello scenario competitivo del mercato assicurativo. L’evento si svolgerà dalle 15:30 a Palazzo Ferdinandeo, in Largo Caduti di Nasiriya alla presenza delle istituzioni e dei vertici del Mib, per celebrare il raggiungimento del diploma degli studenti accompagnati da familiari e amici, e per sancire ufficialmente l’avvio della nuova edizione, la XVII, del master in insurance and risk management (Mirm), programma molto simile al Corporate Master messo a punto dalla business school triestina per Allianz.

“Il corporate master in insurance & risk management che Mib realizza per Allianz – ha sottolineato il direttore della scuola Vladimir Nanut – rappresenta una sfida non solo per i contenuti del corso, che integra competenze tecniche con competenze manageriali, ma anche per le innovative metodologie didattiche. La scuola utilizza infatti sofisticate piattaforme e tecnologie personalizzate per realizzare modelli avanzati di formazione a distanza”.

Allianz Italia investe nei giovani con l’Allianz Talent Program ultima modifica: 2016-01-14T19:03:45+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: