American Express annuncia ServeSM, piattaforma per pagamenti digitali di nuova generazione

È arrivata una nuova modalità per pagare, inviare e ricevere denaro. Si chiama ServeSM e sarà supportata da servizi che vanno oltre quelli forniti dalle reti esistenti di pagamento a livello mondiale. Ne ha annunciato l’immissione sul mercato American Express, specificando che il prodotto è già disponibile negli Stati Uniti e arriverà presto in altri mercati internazionali.

Permetterà di fare acquisti e pagamenti da persona a persona (P2P) online (serve.com), via telefono cellulare e presso milioni di esercenti che accettano le carte di credito del gruppo. E si propone di rappresentare “un’alternativa digitale di pagamento – si legge in una nota – destinata ai consumatori che di preferenza utilizzano contanti, assegni e carte di debito”.

A differenza dei tradizionali conti collegati a carte di debito, Serve offre agli utenti la possibilità di creare e gestire facilmente dei conti secondari per amici, familiari o colleghi. I conti secondari sono collegati al conto principale e consentono agli utenti di impostare profili di spesa per tutto, dalla “paghetta per figli” a qualsiasi altra spesa quotidiana.

Si può accedere agli account tramite Serve Apple iOS e applicazioni Android, sul sito Serve.com e attraverso Facebook. Il primo passo è aprire un conto online tramite il sito internet o un’applicazione smartphone. I fondi possono essere appoggiati su conti correnti bancari, carte di debito, carte di credito o carte ricaricabili, o su altri conti Serve. I clienti possono utilizzare il proprio conto per inviare e ricevere denaro, pagare bollette e fare acquisti sul web.

American Express annuncia ServeSM, piattaforma per pagamenti digitali di nuova generazione ultima modifica: 2011-04-08T07:12:00+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: