Antonio Libertino, direttore commerciale Signor Prestito: “Strategia e messaggio sono le chiavi per il successo sui social network”

195

Libertino, Signor PrestitoAttiva su tutto il territorio italiano e specializzata nella cessione del quinto, Signor Prestito è una società ha investito molto sull’uso dei canali social per accrescere e migliorare il proprio business, meritando un riconoscimento ai Social Media Star Awards di SimplyBiz, il premio pensato per celebrare le migliori pratiche, l’innovazione e il pensiero strategico dietro le attività di social media management portate avanti da mediatori creditizi e agenti in attività finanziaria. Con il direttore commerciale Antonio Libertino approfondiamo le ragioni che hanno portato l’azienda a puntare in modo così importante sui social network.

Ai Social Media Star Awards siete stati riconosciuti come “Il signore dei follower”. Quali ritorni state avendo, nel concreto, dall’attività che portate avanti attraverso i canali social?
Abbiamo scelto di investire principalmente su due canali perché riteniamo siano i più indicati per la nostra strategia di comunicazione. Facebook lo consideriamo una buona vetrina per il nostro prodotto, la cessione del quinto, e uno strumento appropriato per diffondere un’informazione trasparente sul nostro operato. Il rapporto con il cliente è costante e quotidiano, riceviamo feedback, domande, richieste di informazioni a cui rispondiamo puntualmente e in maniera chiara, indirizzando poi la clientela alla consulenza diretta con un nostro collaboratore. Linkedin invece è lo strumento attraverso cui abbiamo scelto di mostrare la nostra company life, ponendo la lente di ingrandimento su ciò che succede concretamente e quotidianamente nella società. Grazie ad articoli, interviste ai nostri dipendenti e foto di eventi e iniziative abbiamo puntato a far conoscere il più dettagliatamente possibile a un potenziale candidato i punti di forza di Signor Prestito. I riscontri sono evidenti se si contano i follower attuali della pagina e quelli dello scorso anno, più le migliaia di candidature arrivate tramite gli annunci pubblicati su Linkedin Recruiter.

Quale sarà secondo voi l’importanza dei canali social nel settore del credito nei prossimi anni? E quali saranno le strategie vincenti legate al loro utilizzo?
Al giorno d’oggi tutto passa attraverso i social network, divenuti ormai un canale di comunicazione imprescindibile. Anche per quanto riguarda il settore del credito, essere presenti sui social è fondamentale in quanto il potere di engagement di questi prodotti aumenta costantemente. I social sono una vera e propria vetrina in cui tutti possono esporre la propria “merce”. La differenza la fanno la strategia e il messaggio. Noi puntiamo sempre alla trasparenza. Per fidelizzare un cliente è necessario illustrargli chiaramente il tipo di prodotto a cui si sta approcciando, soprattutto perché operiamo in un settore dove c’è molta diffidenza.

Cosa significa per voi essere stati premiati ai Social Media Star Awards?
Sono riconoscimenti veramente importanti per noi, ci rendono fieri del lavoro svolto e sono uno stimolo fare ancora meglio. Inoltre testimoniano l’impegno e la passione con cui lavora ogni risorsa della nostra società, che negli anni ha raggiunto risultati e successi davvero incredibili.