Approvato il bilancio del gruppo Sia 2014

SIa LogoIl Consiglio di amministrazione del gruppo Sia, che si è riunito sotto la presidenza di Giuliano Asperti, ha approvato il progetto di bilancio al 31 dicembre 2014. I risultati evidenziano un ulteriore miglioramento dopo quello registrato nell’esercizio precedente, che già aveva mostrato un andamento positivo.

Tutti i target di ricavi e redditività del budget 2014 sono stati ampiamente superati. Altro importante obiettivo raggiunto è stato il rafforzamento della strategia di crescita internazionale di Sia anche attraverso lo sviluppo della più importante infrastruttura tecnologica pan-europea per i pagamenti al dettaglio in euro, che gestisce i bonifici Sepa di Italia, Finlandia, Irlanda, Lussemburgo e di recente della Germania, oltre ai pagamenti cross- border di tutte le principali banche commerciali europee.

In un contesto caratterizzato dal consolidamento dei sistemi di pagamento in Europa, i risultati del 2014 hanno testimoniato come Sia abbia perseguito l’obiettivo primario di crescita all’estero in un settore altamente innovativo e contraddistinto da una forte pressione competitiva. Il nostro approccio al mercato è stato premiato grazie all’affidabilità e sicurezza dei servizi erogati ai clienti” ha dichiarato, come da nota stampa, Massimo Arrighetti, amministratore delegato di Sia.

Nel 2014, il gruppo ha confermato il proprio posizionamento di operatore leader nella fornitura di servizi tecnologici ad alta affidabilità per banche, imprese, pubbliche amministrazioni, istituzioni centrali e intermediari finanziari, nelle aree dei pagamenti, monetica, connettività e mercati dei capitali. La copertura geografica dei servizi erogati si estende attualmente a oltre 40 paesi in Europa, Medio Oriente, Africa e Sudamerica. In particolare, nel 2014 Sia ha ribadito il ruolo di primo piano nell’Area unica dei pagamenti in euro alla luce della definitiva migrazione dei bonifici e degli addebiti diretti agli standard Sepa.

Sul fronte dell’innovazione, dopo avere  realizzato un hub interoperabile per i pagamenti con cellulari dotati di tecnologia Nfc (escluso Apple che non ha rilasciato le specifiche tecniche) e contribuito al lancio di iniziative di mobile payment con banche e operatori telefonici italiani, Sia ha presentato un servizio innovativo per pagamenti “Person to person” (P2p), chiamato “Jiffy”, che tramite un’app consente di inviare e ricevere denaro in tempo reale ai propri contatti, ed è funzionante su tutti gli smartphone.

Grazie a questa nuova applicazione basata su bonifico Sepa, Sia ha lanciato per prima in Europa un servizio aperto a tutte le banche operanti nell’Area unica dei pagamenti in euro, potenzialmente utilizzabile da oltre 400 milioni di correntisti europei, che coniuga la semplicità di un sistema di messaging con la sicurezza dei sistemi interbancari.

Leggi il bilancio

Approvato il bilancio del gruppo Sia 2014 ultima modifica: 2015-02-27T10:56:25+00:00 da Redazione 2

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: