Approvato il ddl concorrenza coordinato dal ministero dello Sviluppo economico

PolizzaL’atteso disegno di legge concorrenza coordinato dal ministero dello Sviluppo economico è stato approvato. Ecco le principali novità in campo assicurativo del ddl concorrenza: copertura fino a 10 anni oltre la scadenza per le polizze Rc dei professionisti, preventivi Rca trasparenti e sconti garantiti se il contraente decide di ridurre l’aleatorietà dei rischi stimabili, facendo controllare la propria automobile a ispettori assicurativi e il proprio stile di guida a scatole nere, e possibilità di denunciare presunti testi di comodo.

Per quanto riguarda la Rc professionisti, fatta salva la libertà contrattuale tra le parti, le polizze dovranno coprire le richieste di risarcimento danni presentate anche oltre la scadenza, in particolare entro i dieci anni successivi alla scadenza, ma per fatti verificatisi nel periodo di operatività della polizza.

Nel campo Rca, gli intermediari saranno obbligati a informare il consumatore circa i premi offerti da tutte le imprese di cui sono mandatari rispetto al contratto base. Senza la dichiarazione di avvenuta ricezione delle informazioni il contratto stipulato sarà nullo. Sul sito dell’Istituto di vigilanza delle assicurazioni  sarà consultabile un sistema di fornitura preventivi, accessibile da agenti e consumatori.

Le compagnie assicuratrici saranno obbligate a praticare buoni sconti rispetto al prezzo di polizza se: il contraente accetta di sottoporre il veicolo a ispezione; sul veicolo è presente una scatola nera che ne registra l’attività e raccoglie dati utili a definire profili tariffari e responsabilità dei sinistri; su proposta dell’assicuratore vengono installati meccanismi elettronici che bloccano l’avvio del motore quando il conducente ha un tasso alcolemico superiore ai limiti di legge; l’assicurato rinuncia alla cedibilità del diritto al risarcimento danni; il contraente accetta preventivamente il risarcimento in forma specifica e la riparazione del danno presso officine e carrozzerie convenzionate con la compagnia (o rivolgendosi a un altro meccanico, il contraente dovrà consentire per contratto a una verifica sulla stima dei lavori, fatta prima della riparazione del veicolo).

Approvato il ddl concorrenza coordinato dal ministero dello Sviluppo economico ultima modifica: 2015-02-26T10:12:03+00:00 da Redazione 2

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: