Arbitro Bancario Finanziario, dal 5 febbraio attivo portale per ricorsi online

Per presentare un ricorso online all’Abf, i clienti di servizi bancari, finanziari e di pagamento dovranno prima registrarsi al Portale tramite il sito www.arbitrobancariofinanziario.it..

In una seconda fase il Portale sarà accessibile anche da parte degli intermediari e della relativa associazione di categoria riconosciuta.

La presentazione del ricorso in modalità cartacea sarà consentita soltanto nei seguenti casi:

  1. fino al 5 agosto 2018, se il ricorrente non è assistito da un professionista, persona di fiducia o da un’associazione di categoria;
  2. fino al 30 giugno 2019, se il ricorrente, anche se assistito da un professionista, persona di fiducia o da un’associazione di categoria, intende presentare ricorso nei confronti di: due o più intermediari contemporaneamente; un intermediario estero che opera in Italia in regime di libera prestazione di servizi; un confidi ai sensi dell’art. 112, comma 1, del Tub.

In caso di utilizzo della modalità cartacea, il “modulo di ricorso” potrà essere inviato, unitamente a tutta la documentazione, per posta o via fax alla Segreteria tecnica competente per territorio o a qualsiasi filiale della Banca d’Italia oppure tramite consegna a mano presso una filiale della Banca d’Italia aperta al pubblico.

Il ricorso presentato in modalità cartacea al di fuori dai casi espressamente previsti non sarà preso in considerazione dall’Arbitro Bancario Finanziario.

Arbitro Bancario Finanziario, dal 5 febbraio attivo portale per ricorsi online ultima modifica: 2018-02-02T10:09:49+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: