Area Brokers Industria: ricavi cresciuti del 39% nel 2021

Area Brokers Industria Spa ha chiuso il 2021 con ricavi pari a 6,5 milioni di euro, in crescita del 39% rispetto al 2020, un Ebitda del 34% (+128%) e un Ebit del 25% (+251%). Lo ha annunciato oggi la società di intermediazione assicurativa, che lo scorso anno ha inaugurato due nuove sedi, una a Napoli e una Bologna, portando a 5 il numero totale delle sedi in Italia, dopo Milano, La Spezia e Roma.

Tramite i propri partner internazionali Area Brokers Industria offre oggi assistenza alle aziende di tutti i settori merceologici e in ogni parte del mondo. 

“Siamo estremamente soddisfatti di questi risultati e della grande fiducia che i nostri stakeholder ci riconoscono. L’alto grado di fidelizzazione della clientela e dei collaboratori conferma che siamo sulla strada giusta – ha commentato Lorenzo Riccardi, ceo di Area Brokers Industria -. I trend di crescita dimostrano la lungimiranza delle scelte intraprese. Il consolidamento del nostro software proprietario Athena ha permesso alla Società di essere pioniera e precorritrice nel mercato Insurtech. Stiamo continuando ad investire ogni anno più del 10% dei nostri ricavi in ricerca e sviluppo, a testimonianza della volontà di confermarci come Società Leader nel mercato. Negli ultimi anni abbiamo puntato sulle persone, con l’inserimento di nuove figure manageriali e l’ampliamento della rete vendita. I risultati di quest’anno ci consentono di guardare al futuro con importanti prospettive di crescita. Siamo aperti più che mai a nuove partnership ed acquisizioni per affacciarci con energia ed entusiasmo ad obiettivi ancora più ambiziosi”.