Arena, Dircredito: “Chiederemo all’Abi di rispettare gli impegni sottoscritti a gennaio”

L’Associazione bancaria italiana deve impegnarsi a rispettare quanto previsto dal contratto nazionale siglato a gennaio. Sarà questa una delle richieste che i sindacati avanzeranno nel prossimo vertice con il comitato di presidenza dell’Abi, in programma per il 16 ottobre. All’incontro saranno presenti il numero uno di Palazzo Altieri, Giuseppe Mussari, i rappresentanti dei sindacati di categoria e i segretari confederali di Cgil, Cisl, Uil e Ugl, Camusso, Bonanni, Angeletti e Centrella.

“Quello che chiediamo – ha sottolineato il segretario generale del sindacato autonomo Dircredito, Maurizio Arena – è semplicemente il rispetto di quanto sottoscritto dalle parti lo scorso gennaio. La crisi, lo ribadiscono gli imprenditori stessi, non si combatte a suon di tagli, ma investendo, stabilizzando l’occupazione e puntando sull’eccellenza del servizio prestato alla clientela; tutto ciò non può prescindere da un’adeguata valorizzazione dei lavoratori. Respingeremo con ogni mezzo il tentativo in atto in diverse aziende di avviare processi di esternalizzazione di lavorazioni e lavoratori e ci batteremo per la stabilizzazione degli apprendisti”.

Arena, Dircredito: “Chiederemo all’Abi di rispettare gli impegni sottoscritti a gennaio” ultima modifica: 2012-10-08T12:22:23+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: