Assicurazioni: Banco Popolare, Aviva e Finoa completano vendita di Eurovita al Fondo Jc Flowers & Co.

Eurovita LogoAviva ItaliaBanco Popolare e Finoa (joint venture tra il gruppo bancario e il gruppo assicurativo), hanno completato nei giorni scorsi la cessione della quota del 79,62% di Eurovita Assicurazioni ai fondi gestiti da Jc Flowers & Co.

Il nuovo consiglio d’amministrazione di Eurovita ha nominato Thierry Porté come presidente e Andrea Battista come amministratore delegato. Porté, si legge in una nota, ha una lunga esperienza nel settore finanziario e assicurativo e ha lavorato ai vertici di importanti istituzioni finanziarie mondiali (è attualmente Managing Director di JC Flowers, dopo essere stato ceo di Shinsei Bank e NPG Wealth Management e Managing Director di Morgan Stanley). Battista ha maturato a sua volta una notevole esperienza nel settore assicurativo e di bancassicurazione, ricoprendo posizioni di vertice nel Gruppo Cattolica e più recentemente in Aviva Italia come in qualità di Amministratore Delegato.

“Siamo contenti di aver chiuso con successo questa operazione e che le autorità abbiano riconosciuto la bontà del nostro progetto e la solidità delle nostre competenze. Al pari di altri progetti in Italia e nel mondo abbiamo la ferma intenzione di sviluppare al meglio la società nell’interesse del mercato, dei dipendenti e degli azionisti”, ha sottolineato il presidente Porté.

“Si apre una nuova fase per Eurovita che cercheremo di valorizzare partendo dalle competenze, expertise, buoni prodotti e ottimi clienti che porta con se. Ma sarà anche l’occasione per dare nuovo slancio alla società puntando su flessibilità, dimensioni e rapidità per cogliere le nuove sfide del mercato. Saremo equilibrati e prudenti perché vi sono molteplici opportunità da cogliere per avere un grande risultato”, ha spiegato Battista.

Assicurazioni: Banco Popolare, Aviva e Finoa completano vendita di Eurovita al Fondo Jc Flowers & Co. ultima modifica: 2014-07-04T09:48:10+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: