Assicurazioni, Ivass: a febbraio 7 intermediari radiati

Ivass assicurazioni LogoSono in tutto sette i provvedimenti di radiazione disposti dall’Ivass nei confronti di altrettanti intermediari nel mese di febbraio. È quanto emerge dall’ultimo bollettino dell’istituto.

  • Carmelo Palazzolo – Provvedimento n. 0154488/16 del 4 agosto 2016. Violazione dell’art. 183 del Codice delle Assicurazioni Private nonché degli artt. 47 e 62 del Regolamento ISVAP n. 5/2006;
  • Pierpaolo Pintarelli – Provvedimento n. 0178811/16 del 23 settembre 2016. Violazione degli articoli 117 e 183 del Codice delle Assicurazioni Private nonché degli articoli 47, 54 e 62 del Regolamento ISVAP n. 5/2006;
  • Elena Negri – Provvedimento n. 0203941/16 del 2 novembre 2016. Violazione degli artt. 117 e 183 del Codice delle Assicurazioni Private nonché 47, 54 e 62 del Regolamento ISVAP n. 5/2006;
  • Giovanni Leardi – Provvedimento n. 0211756/16 del 14 novembre 2016. Violazione dell’articolo 117 del Codice delle Assicurazioni Private e degli articoli 54 e 62, comma 2, lett. a), punto 4), del Regolamento ISVAP n. 5/2006. L’intermediario era già stato interessato da un provedimento di radiazione (n. 0075184/16 del 13 aprile 2016), pubblicato dall’Istituto nel Bollettino di agosto 2016;
  • Massimiliano Sangalli – Provvedimento n. 0216579/16 del 21 novembre 2016. Violazione dell’articolo 183 del Codice delle Assicurazioni Private, dell’articolo 62, comma 2, lettera a) punto 3) del Regolamento ISVAP n. 5/2006 nonché dell’articolo 47 del medesimo regolamento;
  • Giovanna Russo – Provvedimento n. 0216825/16 del 21 novembre 2016. Violazione dell’articolo 117 del Codice delle Assicurazioni Private e degli articoli 54 e 62, comma 2, lett. a), punto 4, del Regolamento ISVAP n. 5/2006;
  • Massimiliano Pennacchio – Provvedimento n. 0217636/16 del 22 novembre 2016. Violazione degli articoli 117 e 183 del Codice delle Assicurazioni, nonché degli articoli 47, 54 e 62 del Regolamento ISVAP n. 5/2006;
Assicurazioni, Ivass: a febbraio 7 intermediari radiati ultima modifica: 2017-04-10T09:38:49+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: