Assicurazioni, nel 2014 sanzioni dell’Ivass in calo dell’8% rispetto al 2013

Ivass LogoNel corso del 2014 sono stati 3.211 i procedimenti sanzionatori aperti dall’Ivass. È quanto emerso dall’elaborazione delle statistiche sulle sanzioni dell’anno scorso pubblicate sul sito dell’autorità di vigilanza. Il numero dei procedimenti, così come l’importo totale delle sanzioni comminate (23,09 milioni di euro), è risultato in flessione dell’8% rispetto a quanto riscontrato nel 2013. L’anno passato, infatti, erano stati aperti 3.496 procedimenti per sanzioni totali pari a 25,55 milioni di euro.

Come emerge dall’analisi delle cifre pubblicate, nell’86,9% dei casi (2.792) i procedimenti sanzionatori hanno dato luogo a ordinanze di ingiunzione. I provvedimenti archiviati sono stati 419 (13,1%).

Tipologia sanzioni

Analizzando nel dettaglio la tipologia delle violazioni contestate, l’84% del totale (2.345) è riferito a violazioni in materia di rc auto che hanno provocato il 71,3% delle multe inflitte – 16,47 milioni di euro – ad imprese ed intermediari. Nel dettaglio:

    Liquidazione Sinistri: 1.438 ordinanze (51,5%) – 11,64 milioni di euro di sanzioni (50,4%);
Attestati di rischio: 498 ordinanze (17,9%) – 1,8 milioni di euro di sanzioni (7,8%);
Banca Dati: 182 ordinanze (6,5%) – 2,05 milioni di euro di sanzioni (8,9%);
Altri illeciti RCA: 227 ordinanze (8,1%) – 982mila euro di sanzioni (4,2%).

Le altre violazioni sanzionate sono state 447 (16% del totale), con sanzioni pari a 6,62 milioni di euro (28,7% del totale).

Destinatari sanzioni

In 88 casi su 100, destinatarie delle sanzioni amministrative sono state le imprese, con 19,02 milioni di euro di multe comminate (82,4% del totale). Sono state 330 (11,8%) le multe inflitte ad intermediari, con oltre 4 milioni di Euro di sanzioni (17,5%). Il dato degli intermediari è in netta crescita per quanto riguarda il numero dei provvedimenti – nel 2013 erano stati 210 – ma praticamente stabile per gli importi totali delle sanzioni. Gli altri destinatari hanno raccolto cinque ingiunzioni (0,2%), per 25.000 euro di multa (0,1%).

Servizio istruttore del procedimento sanzionatorio

Per quanto riguarda i Servizi dell’Autorità di Vigilanza che hanno istruito i procedimenti sanzionatori, nel dettaglio:

    Tutela del Consumatore: 2.199 ordinanze (78,8% del totale) – 13,89 milioni di euro di sanzioni (60,2%);
Vigilanza Prudenziale: 76 ordinanze (2,7%) – 3,03 milioni di euro di sanzioni (13,1%);
Viglianza Intermediari: 287 ordinanze (10,3%) – 3,85 milioni di euro di sanzioni (16,7%);
Ispettorato: 48 ordinanze (1,7%) – 259mila euro di sanzioni (1,1%);
Studi e Gestione Dati: 182 ordinanze (6,5%) – 2,05 milioni di euro di sanzioni (8,9%).

 

Assicurazioni, nel 2014 sanzioni dell’Ivass in calo dell’8% rispetto al 2013 ultima modifica: 2015-04-05T10:20:40+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: