Assicurazioni: tavolo tecnico imprese, intermediari, consumatori. Presentata all’Ivass proposta semplificazione documentazione informativa

Aiba LogoSi è concluso positivamente il lavoro del tavolo tecnico di imprese, intermediari assicurativi e associazioni di consumatori, coordinato dall’Aiba (Associazione italiana brokers di assicurazioni e riassicurazioni) con la partecipazione attiva dell’Acb (Associazione di categoria brokers di assicurazioni e riassicurazioni).

Questa mattina, spiega una nota, è stata presentata all’Ivass una proposta condivisa per la semplificazione della documentazione informativa che gli intermediari devono presentare ai clienti prima della sottoscrizione di un contratto dei Rami Danni, applicando un principio di proporzionalità che privilegia la trasparenza e comparabilità delle informazioni in favore dei consumatori.

Il tavolo tecnico è stato voluto dall’Ivass che il 16 luglio scorso aveva incaricato il presidente dell’Aiba, Carlo Marietti Andreani, di coordinare il gruppo di lavoro raccogliendo le osservazioni e le proposte dei rappresentanti dei diversi operatori del mercato e delle associazioni dei consumatori, al fine di produrre un documento condiviso di modifica della struttura e dei contenuti della nota informativa, per una reale semplificazione delle procedure e degli adempimenti burocratici, nel pieno rispetto della tutela dei consumatori.

La proposta di semplificazione presentata oggi all’Ivass si fonda su alcuni principi base: limitare i contenuti alle sole informazioni chiave e alle sole coperture da sottoscrivere; standardizzare il formato contenente le informazioni; semplificare le modalità di presentazione della documentazione alla clientela. Il tutto, con l’obiettivo di evidenziare al cliente gli elementi determinanti da considerare prima di acquistare un prodotto assicurativo.

Il documento portato all’attenzione dell’Ivass propone una nuova struttura della nota informativa, articolata in tre sezioni: informazioni generali; informazioni pratiche; informazioni specifiche sulle singole garanzie.

In questo modo, si va a ristrutturare l’ordine delle informazioni concentrando nelle prime due sezioni quelle di natura generali e pratiche, lasciando spazio alle note sulle singole garanzie nella terza sezione.

Si ritiene così di fornire una rappresentazione sintetica e comprensibile dei contenuti del prodotto assicurativo, di agevolare gli adempimenti di imprese e di favorire gli intermediari che potranno focalizzare maggiormente la propria attività sul servizio di consulenza al cliente.

Assicurazioni: tavolo tecnico imprese, intermediari, consumatori. Presentata all’Ivass proposta semplificazione documentazione informativa ultima modifica: 2015-11-04T13:17:19+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: