Associazione europea delle banche cooperative, Christian Talgorn confermato presidente. Andrea Moltrasio nominato vice presidente 

Credito Cooperativo LogoIl comitato esecutivo della Associazione europea delle banche cooperative (Eacb) si è riunito a Roma nel corso di un incontro organizzato congiuntamente da Federcasse, la Federazione nazionale delle banche di credito cooperativo e casse rurali (Bcc) e dalla Associazione nazionale delle banche popolari.

Fanno parte dell’Eacb (che ha sede a Bruxelles) 28 sistemi bancari cooperativi europei (con oltre 56 milioni di soci ed 850 mila collaboratori), accomunate dall’obiettivo di rappresentare nelle sedi istituzionali l’essenza, la specificità e il ruolo della cooperazione di credito, che gioca un ruolo essenziale all’interno del sistema economico. In particolare, operano nel nostro continente 4.000 banche cooperative con oltre 71 mila sportelli, al servizio di 215 milioni di clienti, soprattutto comunità locali e piccole e medie imprese (con un quota di mercato superiore al 20 per cento). In Italia invece la quota di mercato delle BCC e Banche Popolari è superiore al 30%, mentre sul territorio la quota degli sportelli supera ampiamente il 40%.

La riunione si è focalizzata sullo stato delle riforme del sistema bancario continentale, in previsione dell’avvio della Banking union, e sull’impatto che queste avranno sul sistema bancario cooperativo.

Nel corso della riunione, si legge in una nota, il comitato esecutivo ha confermato nella carica di presidente per il prossimo biennio Christian Talgorn, membro del comitato esecutivo della Federation Nationale Crédit Agricole (Francia). Confermato anche il vice presidente Gehrard Hofmann (membro del board delle Volksbanken e Raiffeisenkassen (Gemania) mentre secondo vice presidente è stato eletto Andrea Moltrasio (Presidente del Consiglio di Sorveglianza di Ubi Banca). Completa il nuovo board dell’Associazione Rainer Borns, Presidente di Österreichische Volksbank (Austria).

Subito dopo l’elezione, il presidente Talgorn ha dichiarato: “Ringrazio i membri del comitato esecutivo per la fiducia che mi è stata accordata. È un onore per me proseguire nel lavoro comune che abbiamo intrapreso. Le 3.700 banche cooperative in Europa finanziano un terzo delle piccole imprese e vogliono continuare a sostenere lo sviluppo delle comunità locali. La nuova cornice regolamentare non deve, per questo, metterle in una condizione di svantaggio”.

Associazione europea delle banche cooperative, Christian Talgorn confermato presidente. Andrea Moltrasio nominato vice presidente  ultima modifica: 2014-06-21T14:25:29+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: