Assurant, pubblicati i risultati del 2011. “Abbiamo ottimizzato le nostre attività”

 

“Grazie alla nostra strategia, nel 2011 abbiamo mantenuto gli impegni di lungo termine che continuano a creare valore per i nostri azionisti – ha affermato Robert B. Pollock, presidente e amministratore delegato di Assurant –. Abbiamo ampliato i nostri prodotti e ottimizzato le nostre attività, con particolare attenzione alle esigenze dei clienti. Intendiamo consolidare tali risultati nel corso del 2012” .

Nello specifico dell’ultimo trimestre 2011 l’utile operativo netto è aumentato del 33% a 154,3 milioni di dollari [1,65 dollari per azione], rispetto all’utile operativo netto di 115,8 milioni di dollari [1,08 dollari per azione] dello stesso periodo del 2010. L’utile netto è aumentato a 162,3 milioni di dollari [1,73 dollari per azione], rispetto  alla perdita netta registrata nell’ultimo trimestre del 2010 di 184,4 milioni di dollari [-1,74 dollari per azione]. I ricavi netti dopo le imposte sono stati di 8 milioni di dollari, rispetto ai 12,2 milioni di dollari nello stesso periodo del 2010. I premi netti di competenza, pari a 1,9 miliardi di dollari, sono stati in linea con l’ultimo trimestre del 2010.

Anche per quanto riguarda l’intero 2011, si segnalano risultati positivi, L’utile operativo netto è stato pari a 444,7 milioni di dollari [4,55 dollari per azione] rispetto a 560,1 milioni di dollari [5,02 dollari per azione] del 2010. I risultati del 2011 comprendono, tra le altre voci, perdite per rischi catastrofali pari a 102,4 milioni di dollari. L’utile netto è stato pari a 545,8 milioni di dollari [5,58 dollari per azione] rispetto ai 279,2 milioni di dollari [2,50 dollari per azione] del 2010. I ricavi netti dopo le imposte sono stati di 21,1 milioni di dollari rispetto ai 31,5 milioni di dollari del 2010. I premi netti di competenza sono stati pari a 7,5 miliardi di dollari rispetto ai 7,8 miliardi di dollari del 2010.

Assurant, pubblicati i risultati del 2011. “Abbiamo ottimizzato le nostre attività” ultima modifica: 2012-02-09T12:30:38+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: