Australia: in calo il numero di mutuatari morosi

In base ai dati appena pubblicati dall’agenzia di rating Fitch Ratings, a settembre scorso il tasso di insolvenza sui mutui è sceso all’1,2% dall’1,6 registrato a marzo.

Scendendo nel dettaglio i numeri mostrano che gli abitanti del Queensland si confermano in cima alla lista dei cattivi pagatori, con l’1,41% dei mutuatari in ritardo di almeno 30 giorni sui pagamenti. Un valore più alto della media nazionale ma in ogni caso in sensibile calo rispetto all’1,8 di marzo. In generale, alcune delle peggiori performance sono state registrate nelle zone turistiche devastate dalle recenti inondazioni, con la Gold Coast orientale in testa.

Viceversa i più puntuali nei pagamenti si sono rivelati i cittadini del Victoria, con 5 dei 10 migliori risultati concentrati nelle zone intorno al capoluogo Melbourne.

Le regioni che hanno maggiormente beneficiato dei tagli ai tassi sono però state quelle a a sud-ovest di Sydney e a sud di Brisbane.

Ad esempio, Ipswich e Fairfield-Liverpool hanno conosciuto le maggiori riduzioni del numero di mutuatari insolventi di tutto il Paese: per entrambi i centri la contrazione è stata di 100 punti base, sebbene i valori attuali siano ancora elevati: rispettivamente 1,7 e 1,8%.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Australia: in calo il numero di mutuatari morosi ultima modifica: 2013-02-06T11:10:26+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: